Mezzosangue

“Più tutto è liquido più sento forte la sete”

MEZZOSANGUE

DOPO AVER ANNUNCIATO IL SUO RITORNO 

E IN ATTESA DEL NUOVO ALBUM

SETE

IN USCITA IL 16 DICEMBRE

È FUORI IL VIDEOCLIP DELL’OMONIMO SINGOLO

UN VERO E PROPRIO CORTOMETRAGGIO 

CHE CI MOSTRA LA RINASCITA DELL’ARTISTA

È una delle voci più riconoscibili del rap italiano, la sua maschera precede la sua fama. È una delle penne più taglienti e capaci di analizzare la società in cui viviamo. MEZZOSANGUE ha annunciato finalmente il suo ritorno: “SETE”, il suo nuovo progetto discografico, uscirà venerdì 16 dicembre per Columbia Records/Sony Music Italy.

Nell’attesa, è fuori ora al link https://www.youtube.com/watch?v=TNGihZVfnKQ il videoclip dell’omonimo brano, primo estratto dal nuovo progetto discografico: un vero e proprio cortometraggio, diretto dall’artista stesso e da Valerio Desirò, che ci mostra il percorso di transizione dell’artista, un passaggio necessario dal nero al bianco, una purificazione che simboleggia una rinascita e che dà inizio al percorso che MezzoSangue farà con “Sete”. Attraverso dei “quadri di liquidità moderna”, l’artista, dopo aver accolto il suo battesimo, si ritrova capace di osservare quella che è una società completamente invasa dall’acqua, come metafora di liquidità baumaniana, acqua che nessun altro oltre lui vede. 

Il disco – disponibile in pre-save e pre-order al link http://columbia.lnk.to/MezzoSangueè un concept album che indaga 10 forme diverse di Sete, che per MezzoSangue è una richiesta, una necessità, uno stato interiore. Il riferimento a Zygmunt Baumann e alla sua “Società Liquida” è chiaro: è una sostanza inafferrabile, un’acqua che non disseta, in un tempo in cui “il cambiamento è l’unica cosa permanente e l’incertezza è l’unica certezza.”  

Questa la tracklist completa di “Sete”:

01 – SETE (la Sete) 

02 – Ipercalisse (La Sete di Vendetta) 

03 – Sono Un Disastro (La Sete d’Ego) 

04 – Misfits (La Sete di Certezze) 

05 – Flusso d’incoscienza (La Sete di Sostanza) 

06 – Diamanti (La Sete di Morte) 

07 – Visioni (La Sete di Verità) 

08 – Amore o Paura (La Scelta)

09 – Corri (La Sete di Paura) 

10 – Occhi (La Sete di Amore)  

11 – La Nave di Teseo (La Sete di Identità) 

12 – Dopo l’Aurora (La Sete di Vita) 

13 – FEDE (La Fede) 

14 – Diofisismo (Verità pt.3)

In “Sete” il rapper analizza i bisogni e le paure dell’uomo moderno e cerca di dissetarsi attraverso le sue barre nude e crude.

MezzoSangue si è presentato alla scena musicale italiana il 1° luglio 2012 con un video su YouTube, per partecipare al “Capitan Futuro Rap Contest”. Il rapper nel video ha indossato un passamontagna, che da subito è diventato il suo simbolo di riconoscimento. Lo stesso anno è iniziata la collaborazione con il produttore Squarta e il 5 Novembre 2012 è venuto alla luce il suo primo lavoro, “Musica Cicatrene Mixtape” che ha riscosso da subito un discreto successo nella scena underground emergente. Il 2014 è stato comunicato il rilascio del suo primo album ufficiale “Soul of a Supertramp”, preceduto dai singoli “Circus”, “Sangue”, “De Anima” e “Verità”. L’album, uscito in free-download, è diventato virale nella comunità rap italiana e i concerti che ne seguono sono stati sempre più partecipati e sentiti dal pubblico di tutta Italia. Dopo una lunga serie di show sempre più gremiti, Mezzosangue ha annunciato il ritorno in studio di registrazione per il suo secondo album intitolato “Tree – Roots & Crown”, uscito il 23 Marzo 2018, certificato disco d’oro da FIMI/GfK Italia e seguito nel 2019 dai due singoli “Parlami” e “Out Of The Cage”.