Don Pero

Ciao Don Pero, grazie per essere con noi, per iniziare vogliamo chiederti subito di presentarti ai nostri lettori che non ti conoscono ancora.

Mi chiamo Giampier, in arte Don Pero, ho 21 anni e faccio il rapper!

Sei Classe 00, considerabile un punto di partenza, è uscito “G” che racconta di te che ti giri a sinistra e rivedi il passato mentre a destra insegui il futuro, questo singolo cosa rappresenta per te?

Questo singolo per me rappresenta una fase di consapevolezza, acquisita adesso, dopo che mi sono guardato indietro nel passato. Una cosa che in “G” rendo particolarmente visibile.

Che tipo di rapper vuoi diventare? E perché hai scelto di voler fare musica rap?

Ho scelto la musica rap perché era quella che mi attirava di più. Sia il suo sound che l’immaginario intorno ad essa. Non voglio diventare un rapper noioso, anzi! Vorrei essere il tipo di rapper “figo” che sa fare le rime, quelle fatte bene.

Vorremmo conoscere meglio il tuo background musicale, quali sono le tue influenze?

Le mie influenze vengono principalmente da 50 Cent, Jay-Z, Eminem. Ascoltavo questi da piccolo. Poi, in casa ascoltavo anche molto cantautorato italiano, quindi magari il mio modo di scrivere arriva da lì. Ultimamente sono assolutamente influenzato dalla scena di Chicago e di Atlanta.

Quando devi scrivere, qual è il processo creativo? Scrivi sempre o solo in studio?

Solitamente le cose più fighe le scrivo da solo, senza il beat, non voglio fretta. In studio posso sistemare le barre, ma non perdo tempo a scrivere!

Per un giovane rapper sicuramente la Sicilia non è un terreno in cui si può crescere, com’è stare giù e qual è il tuo rapporto con la scena Sicula?

Ancora non la chiamerei scena, la chiamerei cerchia di rapper che hanno a che fare col mio stesso giro. Con loro comunque ho un rapporto molto sereno: con alcuni mi frequento anche fuori dalla musica. Secondo me, comunque, se la musica spacca, i mezzi per uscire e arrivare in tutta Italia ci sono. Anzi: secondo me se esci da Milano sei 1 su altri 10000 che ci provano, mentre in Sicilia sei 1 su 100, quindi se spacchi ti notano di più!

Don Pero ti ringrazio per il tempo dedicato e per chiudere ti chiediamo di salutare i nostri lettori e dirci 2 tuoi pregi e 2 difetti.

Ciao a tutti i lettori di Exclusive Magazine, un bacio! Due pregi: altruista e pignolo. Difetti: permaloso, irascibile!

Intervista a cura di Alessandro Soccini!