Roy Zen

Travis” è il nuovo album di Roy Zen, disponibile in streaming su Spotify e su tutte le piattaforme digitali.

Classe ’87 originario di Torino, con alle spalle una lunga carriera calcando palchi in tutta Italia, Roy Zen è figlio di una scuola di rap cresciuta a Torino, all’ombra della Mole, legata ad un liricismo pregno e ad un’attitudine dura, legata al cemento delle strade in cui si è sviluppata. Il suo nuovo disco, “Travis”, abbraccia tutte queste sfumature, aggiungendo però molto altro: è il manifesto della maturità artistica e personale raggiunta dal rapper.

Ispirato all’omonimo personaggio di De Niro, protagonista di “Taxi Driver”, “Travis” è un disco oscuro, notturno, che evoca queste atmosfere sin dalla breve intro strumentale. Roy Zen si muove e riflette come un solitario, non cerca la comprensione di chi lo circonda, perché consapevole della grande incomunicabilità che attanaglia questo momento storico. Si sfoga allora con crudezza, senza remore, sputando la sua verità al microfono, per provare a scuotere quei pochi disposti ad ascoltarla.

Insieme a lui, al microfono compaiono diversi colleghi e amici, Thai SmokeRiccardino e Michael Sorriso, tutti torinesi come lui. Le cupe produzioni sono invece firmate da True LoveRiccardinoDeal The BeatKrusher e dallo stesso Roy Zen.

“Travis” è stato mixato e masterizzato al Souledge Studio. La cover è a cura di Plusultra Production.

 

 

LINK SPOTIFY & DIGITAL STORE:

https://spoti.fi/3veyPnI

 

BIOGRAFIA ROY ZEN:

Roy Zen, all’anagrafe Luca Scrivo, nasce a Torino il 22 Giugno 1987 e cresce a Nichelino. Si avvicina al rap a 15 anni, nel 2005 inizia a sperimentare i palchi con i primi live e le battle di freestyle. Nel 2008 realizza il suo primo Ep “Vincitori e vinti” ed entra a far parte della Crew Torinese “Radici Sotterranee”. Nel 2011 insieme al rapper Frankie Fetish rilascia il disco “ Il ritorno dello stile selvaggio”, a cui nel 2013 segue il suo primo disco solista “Regia Senza 16mm”. Nel 2015 con Thai Smoke pubblica l’album “Shodown”. Dal 2016 entra a far parte del collettivo Hardworkers e in collaborazione con vari artisti Torinesi rilascia diversi singoli. Nel 2020 affiancato da Thai Smoke rilascia il concept album “Sep7a” improntato sui sette peccati capitali.