Dj Jad Il Cile Wlady Katia Ricciarelli

Ciao ragazzi e grazie ed a entrambi per aver averci concesso un po’ del vostro tempo per rispondere alle nostre domande, il primo quesito che volevamo chiedervi è il seguente : qual è il segreto per riuscire a stare all’interno del mondo musicale da oltre 20 anni sempre sulla cresta dell’ onda?

Dj Jad & Wlady: “Ciao a tutti i lettori di Exclusive Magazine! Bella domanda, sembra banale dirlo ma non lo è, sicuramente non ci siamo mai fermati e con dedizione e costanza abbiamo sempre portato avanti la nostra passione più grande e ciò che amiamo più fare: la musica!”.


Da poco è uscito “Tonight Mon Amour” come è nata l’idea di questo brano?

Dj Jad & Wlady: “Tonight Mon Amour nasce dalla volontà di coniugare mondi musicali apparentemente distanti tra loro. Insieme al nostro team abbiamo voluto divertirci e sorprendere, così abbiamo pensato di rivolgerci a due artisti che stimiamo molto: Katia Ricciarelli e Il Cile.
Quando abbiamo proposto a loro la collaborazione ne sono rimasti subito entusiasti, il connubio delle loro voci ci ha convinto fin da subito dal primo ascolto. Siamo felicissimi del risultato finale”.

La produzione di questo brano porta alla mente a momenti di felicità e di gioia, vuole essere un buon auspicio per questa seconda “estate covid”?

Dj Jad & Wlady: “Tutti ci auguriamo che quest’estate in arrivo si possa vivere all’insegna della spensieratezza e tranquillità. La canzone mixa diversi sound, dal latino, al pop, dal rap al lirico.
Speriamo di trasmettere tante buone good vibes, allegria e divertimento. Ce lo meritiamo tutti”.

Quali sono i pro e contro di lavorare a stretto contatto con il proprio fratello?

Dj Jad & Wlady: “Come fratelli siamo molto legati, ci capiamo al volo e siamo sintonizzati sulla musica con uno sguardo a 360°. Ci sono diversi vantaggi, in primis il clima fortemente collaborativo, siamo spinti a dare il meglio perché mettiamo tutti noi stessi al progetto, mente e soprattutto cuore. Il livello di fiducia poi è al massimo e questo ci permette di lavorare con grande serenità. Di
contro, non possiamo dire niente. Per noi, essendo anche la prima volta che abbiamo lavorato insieme, è stata completamente l’idea più bella, audace e ambiziosa che potessimo avere, ci siamo divertiti tantissimo!

Le vostre bacheche sono piene di riconoscimenti quali dischi d’oro e di platino ma volevamo chiedervi: ricordate l’emozione provata al Primo riconoscimento del genere?

Wlady: “Pensiamo che essere gratificati nella vita a prescindere dal contesto lavorativo e dai dischi d’oro e di platino sia fondamentale per essere felici. Ricevere dei riconoscimenti è meraviglioso. Per me Wlady quando ho visto che il video di Maria Salvador ha oltrepassato 180 milioni di visualizzazioni, non volevo crederci! Sicuramente per mio fratello Dj Jad ricevere il disco di
diamante è stata la più grande soddisfazione della sua carriera. Tutto questo ci fa capire che tante persone hanno percepito l’energia e l’amore che mettiamo costantemente nel nostro lavoro e questo ci rende super orgogliosi.”


Nel 2018, soprattutto grazie a Wlady, i fan degli articolo 31 hanno potuto vivere un tuffo nel passato con una serie di live andati subito “sold out”, potrebbe riaccadere qualcosa del genere?

Dj Jad: “Mio fratello Wlady è stato l’artefice della reunion degli Articolo 31. È stato un vero tuffo nel passato, sembrava che il tempo non fosse mai passato! Lo ringrazio per averci riunito sia a livello musicale e soprattutto affettivo. Da lì è scattata la scintilla per creare qualcosa di nostro, un nuovo progetto che si concretizzerà nei prossimi mesi con l’uscita di un album che mi piace definire “esplosivo”. Al momento non possiamo svelare troppo ma posso anticiparvi in anteprima che uscirà
un featuring con J-Ax. Seguiteci e rimanete aggiornate con noi!”


Nel brano sopracitato troviamo le voci di Il Cile e Katia Ricciarelli ad accompagnare vocalmente la vostra produzione. Come mai avete scelto proprio loro due per questa canzone?

Dj Jad & Wlady: “La scelta su Katia Ricciarelli e Il Cile proviene dalla profonda stima che nutriamo nei loro confronti come artisti, professionisti e colleghi. Riuscire a coniugare l’anima rock e graffiante de Il Cile, con la voce pura e celestiale di Katia Ricciarelli è stata un’esperienza fantastica.
Vedere con naturalezza come i diversi tipi di linguaggio e generi musicali diversi possano unirsi con una produzione in chiave moderna, è stato sicuramente un esperimento inedito di cui siamo molto soddisfatti”.

Domanda per “Il Cile”. Nella brano dici testualmente “meglio un’anima che barcolla che i sogni in anoressia”, ci sono stati dei momenti nei quali i tuoi sogni si sono trovati in questo stato?

Il Cile: “Nella mia carriera ci sono stati dei momenti in cui i miei sogni hanno vissuto alcune difficoltà ma penso che faccia parte di chi fa questo mestiere. La musica ti permette di costruire sogni che hanno una loro vita, si trasformano e mutano nel tempo e bisogna saperne affrontare gli alti e bassi. Entri in un mondo che costantemente regala meravigliose emozioni, è la forza della
musica, è la tua vita e non ne puoi fare a meno. Quando ascolti la frase: “senza chitarra non vivo” è la pura verità. Come sosteneva il grande Fabrizio De Andrè, è vero che intercorre un rapporto quasi organico tra un musicista e il suo strumento e porta il primo a considerare il secondo un prolungamento del proprio corpo, al pari di un arto, carne della propria carne.
L’importante è affrontare al meglio tutto quello che si prospetta con l’unica regola possibile e vincente: essere sempre se stessi.

Domanda per Katia Ricciarelli, Se “Tonight Mon Amour” rappresentasse una notte reale dove il tuo più grande desiderio si potesse realizzare alla mattina in cosa saresti diversa dalla sera prima?

Katia Ricciarelli: “Tonight Mon Amour è stata una bellissima esperienza in cui mi sono divertita molto. Se dovesse rappresentare una notte reale dove il mio più grande desiderio si potesse realizzare la mattina successiva, direi che sarei la stessa ma con un ulteriore sogno in più. Mi è sempre piaciuto sognare, nella mia vita non ho mai smesso e continuo a farlo. L’importante è
crederci sempre perché prima o poi i sogni si avverano, mai smettere di crederci!

Domanda per Il Cile, cosa ha significato per te questa collaborazione?

Il Cile: “Quando mi hanno proposto di collaborare al singolo “Tonight Mon Amour” con Katia Ricciarelli ne sono rimasto subito entusiasta. Mi hanno mandato la base e nel giro di un’ora ho scritto tutto. Coinvolgere una delle più grandi voci della lirica italiana e farla entrare in un ambito particolare legato al mondo pop, l’ho trovata un’idea interessantissima e sono proprio queste le commistioni che più mi affascinano.


Vi ringraziamo per averci dedicato il vostro tempo, mandando i saluti di tutta la redazione. Vi invitiamo per concludere questa nostra chiacchiera a salutare e ringraziare a vostra volta chi volete salutare e ringraziare

DJ Jad, Wlady, Il Cile e Katia Ricciarelli: “Ascoltate “Tonight Mon Amour” ballate, cantante e divertitevi con noi! Grazie a tutta la redazione di Exclusive Magazine da DJ Jad, Wlady, Il Cile e Katia Ricciarelli!”

Intervista a cura di Jean Denis Marchiori!