Anna

La giovane rapper non vuole stare troppo sugli allori e a poco più di un mese dalla pubblicazione di “Bla Bla”, Anna rilascia un nuovo singolo, “Fast”.

La produzione, affidata al giovane talento Young Miles, di casa Machete, è un tappeto interessante per la rapper in cui mostra le sue tecniche anche su sonorità più attuali uscendo dalla sua zona di comfort.
Nel brano, intende affermare che è questa la vita che è intenzionata a  fare, raggiungere i suoi obbiettivi e coronarsi come regina della scena.
Ambizioni di un certo spessore ma non impossibili da raggiungere nonostante la competizione femminile negli ultimi due anni continua a farsi più spietata; sui social sono stati visti vari scambi di complimenti e ammirazioni reciproche con Madame e Beba.

Dalla pubblicazione di “Bando”, Anna non è mai sparita dalle bocche del pubblico, oltre ai vari remix del suo fortunato singolo ha avuto modo di collaborare con vari esponenti della scena come Ghali, la Dark Polo Gang, Mambolosco e Boro Boro regalandoci vari assaggi delle sue skills, ma la portata principale è arrivata con le “64 Bars” di Redbull. Rime pesanti e notevoli cambi di flow su un beat old school di The Night Skinny hanno permesso alla giovane rapper di ricevere feedback positivi dalla maggior parte della critica e dal pubblico.

La rapper classe 2003, ha anche dichiarato di ispirarsi molto al suoi modelli di riferimento americane, una tra tutte è proprio Nicki Minaj. Potrebbe essere interessante in futuro vederla spaziare in altri generi musicali esattamente come la sua beniamina.

Per riuscire in questi intenti bisogna osare, cercare qualcosa che faccia colpo al primo ascolto, provare a virare su delle sonorità latine o cimentarsi meglio in un sound-friendly destinato alle grandi masse.

Di certo nel 2020 non si può non aver sentito parlare di lei, sia nel pubblico che negli addetti ai lavori, infatti sempre più persone si interessano alla rapper di La Spezia. Basti pensare ai reciproci complimenti fatti con giovani leve come Rondodasosa o a nomi più noti come Dj Slait, Salmo e Guè Pequeno con cui ha già potuto collaborato per “Bla Bla”.
Considerando la provenienza e l’amore dimostrato per le sue origini in progetto potrebbe esserci collaborazioni con artisti provenienti dallo stesso territorio come Tedua, VazTe e Izi.

Sempre più occhi sono puntati su di lei e le aspettative aumentano ogni giorno che passa, pressioni importanti che sperando non andranno a mettere fretta ad un artista ancora grezza che deve trovare la giusta via per seguire il miglior percorso.

Voi invece che aspettative avete su Anna Pepe? Riuscirà a imporsi nei prossimi mesi?

Articolo a cura di Alessandro Soccini!