Blince
– Diamo il benvenuto a Blince nel nostro Exclusive Universe, abbiamo avuto l’occasione di conoscerti grazie al tuo ultimo singolo “F.u.c.k”, come stai e che momento artistico è per te?

• Ciao Raga! Sto veramente in Hype per il singolo, sto ricevendo molti feedback e stranamente sono tutti positivi, di conseguenza anche io sto maga preso bene, sto lavorando parecchio a tutto il progetto, e se sono giunto al punto di sapermi identificare e creare qualcosa di Mio e non una copia di altro, lo devo anche ad Ayellow che produce divinamente, ma siamo solo al primo gradino ed ho intenzione di assaporare ogni contrazione muscolare che mi porterà in cima a questa scala, con la consapevolezza di non sapere cosa c’è all’ultimo piano!


– Parlavamo del tuo ultimo singolo, un nuovo passo che ci ha fatto subito capire quanto sei determinato, è così? Parlaci un pò di questa nuova uscita…
• Ho buttato un sacco di tempo, tantissimi take, tantissimi soldi, che però mi hanno portato qua, ma è proprio la rabbia di sapere di averli buttati che mi spinge, vedere gli occhi dei miei fratelli che si impegnano nei loro obbiettivi e che credono in me, lo spirito del pezzo è questo…ah oggi mi sono tatuato le due parole che compongono il mio mantra : TALENTO e AMBIZIONE, direi che ci tengo parecchio!


– Questo lockdown ha permesso a molti artisti di concentrarsi sulla scrittura e sulle produzioni, come hai affrontato questo triste periodo?
• È stato uno dei periodi più produttivi che abbia vissuto, ho creato un home studio in casa, fatto uscire vecchi freestyle e strofe che avevo scritto, tutto su soundcloud e IGTV che si prestano parecchio alla roba unofficial, uno di essi è anche girato un bel po in zona, si chiamava “Un altro giorno in casa”, è stato un modo per far capire che c’ero e stavo tornando.

 
 

– Il sogno di Blince è…
• Svegliarmi al mattino e trovarmi un messaggio da Tory Lanez che mi chiede di fare un disco insieme!

 
 

– Se dovessi scegliere 3 producer per affidare le 3 produzioni piu’ importanti del tuo album, chi sceglieresti?
• Sicuramente uno di questi sarebbe Ayellow, il feeling che abbiamo e il talento che ha nei suoi 19 anni è qualcosa che raramente vedi, se non in fenomeni come ThaSupreme
• Mi piacerebbe lavorare con Lunar, lo trovo visionario e sempre un passo avanti
• E poi questo è un po un sogno, ma mi piacerebbe tantissimo fare un pezzo su una produzione di Cashmere Cat e Diplo! (L’ho sparata grossa!)


– Il mondo urban è ormai entrato a pieno regime nella gerarchia della discografia mondiale, è stato grazie all’avvento dei digital stores?
• Beh nel resto del mondo è sempre stata li, ora semplicemente se ne apprezzano di più i suoi punti di forza e quella capacità descrittiva che non hanno gli altri generi, In italia hanno contribuito sia i Digital Store che Portare questo Mondo in TV, se prima mi guardavano male i miei familiari ora lo fanno un po meno, e se questo accade devo dire grazie a figure come Fedez o Achille Lauro, ma nel paese Nostrano la strada è ancora lunga, ma sulla giusta wave!

 
 

– Sei piu’ per la scrittura con penna e quadernino o per il blocco note del cellulare?
• Sono più per il blocco note del Pc PORTATILE, e sottolineo questo perché non riesco più a scrivere al di fuori di li, sul telefono appunto frasi, pensieri, ma se devo scrivere veramente apro il pc.

 
 

– Ti ringraziamo per la disponibilità e ti auguriamo il meglio per i tuoi prossimi progetti, in bocca a lupo da parte di tutta la nostra redazione!
• Crepi e Grazie mille a voi, e Ricordate il nome Bi,elle,i,enne,ci,e🤟🏻 alla prossima!