Sfera Ebbasta

Di solito quando il rap Italiano si è avvicinato a televisioni o radio si è creato sempre uno strano disagio, tenuto dal considerare questo genere musicale come qualcosa di alienato dal resto del settore musicale. Ieri la conferma, dopo il concerto del 1 Maggio con le discussioni sul tweet di Sfera Ebbasta, che ha provocato comunisti e pubblico del concertone di Roma, con un tweet in cui annunciava di aver avuto 2 rolex con se sul palco durante il live. Da non sottovalutare anche le figuracce fatte dalla stampa ufficiale che ha definito Gemitaiz un artista “trap” e Nitro ormai ben noto al pubblico Italiano, come una copia ripulita dello Statunitense Post Malone. Beh, che dire, un altra prova che forse tutti questi artisti, che possano piacere o no, l’Italia davvero non li merita…