Un centrocampista subito, gli italiani in estate

Non solo cessioni, però. L’Inter a gennaio proverà anche a rinforzarsi per consegnare a Stefano Pioli una rosa in grado di inseguire e centrare la qualificazione in Europa. Unico, vero obiettivo stagionale dei nerazzurri. E sul mercato si cerca e si punta subito ad un centrocampista, è quello che serve in questo momento ed è il solo obiettivo sul mercato invernale. Nomi da “usato” sicuro per avere garanzie di immediato rendimento: da Lassana Diarra del Marsiglia a John Obi Mikel del Chelsea, i nomi sull’agenda di Ausilio sono questi. E sullo sfondo resta Milan Badelj della Fiorentina: il croato, forse, è il favorito, ma la trattativa con i viola (nonostante il possibile arrivo di Jovetic) non è facile.

Poi si comincerà a pensare e programmare anche il futuro, perché sarà l’estate la stagione dei colpi nerazzurri. Giovani e italiani, magari. Il manifesto programmatico di Suning è questo. E allora occhio a Gagliardini su cui c’è mezza Serie A (dalla Juventus al Milan) e su cui si è inserita anche l’Inter. E poi Bernardeschi e Berardi, profili apprezzati e corteggiati già nella scorsa estate: potrebbero tornare di moda. In estate, però. Perché nel futuro immediato le strategie sono alte: cedere, sfoltire, rinforzarsi a centrocampo. Il mercato invernale nerazzurro sarà questo.