Rose Villain

Viene annunciato il 16 dicembre attraverso un post su IG il primo album di Rose Villain “Radio Gotham”, che già dal titolo ci immerge in uno scenario di atmosfere dark e completi lucidi di pelle nera affine all’immaginario dei film su Batman diretti da Tim Burton.

Annunciato per il 20 gennaio, porta con sé l’aura di due metropoli oscure, Milano e New York; quest’ultima presente in copertina fa da sfondo all’artista nel momento che precede la fine di una tempesta, la foto è stata scattata da Kate Biel mentre la grafica è di Sathyan Rizzo.

“Radio Gotham è un viaggio nei vicoli più oscuri di me stessa, nella mia fragilità e nella mia inquietudine. Ma è anche la mia armatura scintillante, pesante di ambizione e di vita. È un’ode a New York, fedele compagna di notti insonni, la città dove sfarzo e degrado regnano sovrani, che ti mastica e ti sputa se non tiri fuori le unghie, che mi ha reso l’artista e la persona che sono oggi. È anche un’ode alla notte, il momento dove tutte le emozioni si amplificano e ti schiacciano: la tristezza, la solitudine, il desiderio, l’amore”, così lo racconta Rose su IG.

 L’album sarà composto da 14 tracce con 7 featuring di cui 11 inedite, all’interno della tracklist infatti vi sono 3 brani già pubblicati, “Elvis” feat. Guè uscito nel 2021, “Michelle Pfeiffer” feat. Tony Effe uscito a maggio di quest’anno e per ultimo “Rari” uscito a ottobre.

Le tracce del disco possono essere pensate come i brani che ascoltiamo in radio casualmente durante un viaggio in macchina. L’iconografia delle quattro ruote è molto presente nei testi e nei video che anticipano il disco, come per rimarcare l’imprevedibilità degli accostamenti e dei generi che lo caratterizzerà.

Il progetto appare denso della personalità dell’artista e noi non vediamo l’ora di salire in macchina, lato passeggero e di goderci queste atmosfere, voi cosa vi aspettate dal primo album di Rose Villain? Quali altri featuring prevedete? Ditecelo nei commenti.

Articolo a cura di Ermes Bellina!