Fred De Palma

Sono le 19:45, il locale è in parte ancora vuoto, possiamo vedere bene il palco, le piccole scalinate ai lati e la balconata sulla sinistra. L’evento comincia intorno alle 21:15, con un breve intro ed una bella grafica di tre occhi sullo sfondo, che leggermente sbattono le palpebre. I primi brani che vengono suonati sono quelli più vecchi, tra cui “Stanza 365” ed “Il Tuo Profumo”. Sul palco si susseguono praticamente quasi tutti gli ospiti possibili e degli ultimi progetti, tra cui : Emis Killa, Boro Boro, VillaBanks, Lazza, Baby K, Giulia Jean e Rose Villain. Fred si gode il momento, sorride spesso, saluta il pubblico, e si ferma sempre a parlare coi fan ed a leggere i cartelloni durante una canzone e l’altra. Si percepisce nei suoi occhi la serenità e l’orgoglio di chi sa di aver lavorato per anni per degli obiettivi, ed ora li vede concretizzati davanti ai suoi occhi.

Da sottolineare un bel momento di freestyle tra Fred, Lazza ed Emis Killa, i quali sfoggiano rime ed incastri da lasciare a bocca aperta anche i più amanti delle punchline. Il concerto si conclude con Fred che fa salire sul palco una giovane fan, che gli aveva espressamente chiesto di cantare una canzone con lui. Decide di cantare “Buenos Dias”, con la ragazza che tocca con mano il suo idolo e probabilmente un sogno che si realizza, tra lacrime ed abbracci. Il concerto è stato emotivo, si traspirava voglia di divertimento, di spensieratezza, e probabilmente un briciolo di consapevolezza nel lasciarsi alle spalle qualcosa di emotivamente grande.

Articolo a cura di Samuele Meante!