Geolier

Il rapper partenopeo, ormai affermato nella scena nazionale, si sta preparando ad uscire con un nuovo progetto? Il suo album risale ormai al 2019 e nonostante sia spesso presente in altri brani grazie alle varie collaborazioni ed abbia realizzato diversi singoli, è comunque forte la voglia di ascoltare un suo nuovo disco da parte dei suoi sostenitori. 

“Emanuele” è stato un album che ha rivoluzionato probabilmente la visione dell’Hip-Hop italiano, si può asserire senza paura di esagerare, di aver a che fare con un album che ha dato una nuova verve al genere. 

Brani come “Narcos”, “Como te” e “Yatch” sono molto legati alla street culture e sono stati sicuramente apprezzati dal pubblico. L’artista non ha mai ricercato mezze misure essendo molto esplicito e crudo, attitude che si sposa perfettamente con la lingua napoletana utilizzata dal rapper. Geolier ha infatti spesso rivendicato questa sua caratteristica e il suo modo di utilizzare il napoletano ad esempio anche nel 64 bars di Redbull prodotto da Luché. 

Altri pezzi come “Na Catena” e “Senz e me” ricercano invece una dimensione più introspettiva. 

Tuttavia adesso ci si aspetta una forte maturazione artistica del rapper perché se il suo primo album lo si può ritenere una piacevole sorpresa adesso c’è bisogno di mantenere uno status, di sapersi confermare, si tratta della cosa più complessa. 

La longevità all’interno del rap game sappiamo essere qualcosa di raro, è molto più semplice essere una meteora e non durare negli anni accompagnando generazioni. Geolier non sembra per nulla essere qualcosa di effimero ma sembrerebbe voler restare nel firmamento tra le stelle più luminose di questo genere, tuttavia per farlo però serve che il suo prossimo album sia all’altezza delle pietre miliari del rap italiano. 

Sul nuovo disco c’è un segreto tombale da parte dell’artista e del suo team, sappiamo che ha effettuato diverse sessioni di registrazione in America in studi di spessore, si mostra ogni tanto sui social in compagnia di amici e colleghi però di per se le informazioni a nostra disposizione sono molto magre, quasi inesistenti. 

Di recente però, ha tolto tutti i post dal suo profilo IG rendendo plateale l’arrivo in mine te del seguito di “Emanuele”. 

La giovane promessa insomma deve diventare la giovane conferma. 

Secondo voi sarà all’altezza di queste enormi aspettative?

Articolo a cura di Francesco Amato!