Rhove 2022

Dopo lo straordinario successo ottenuto con molti singoli, tra i quali “Shakerando” certificata Doppio Disco di Platino e ormai da ben sette settimane in prima posizione della classifica FIMI, c’erano grandi aspettative per il primo progetto da solista di Rhove intitolato “PROVINCIALE”, forse troppe aggiungerebbe chi ha ascoltato l’EP dal primo all’ultimo brano, seguendo anche la vicenda sui 2 singoli non presenti su Spotify. Difatti il progetto inizialmente costituito da 9 tracce, si è visto privato di due brani nel corso della pubblicazione, il primo “Over The Rainbow Rmx” che per ovvi motivi di copyright è presente solo su YouTube e il secondo “Compliquè” feat. Ghali e Shiva, sparito nel nulla e ormai avvolto da numerose leggende. Che sia una nuova strategia di marketing?

“PROVINCIALE” si presenta lineare e poco sperimentale, difatti le sonorità proposte sono molto simili a quelle dei singoli che hanno anticipato il progetto. Seppur, spezzando una lancia a favore dell’artista classe ’01, non possiamo non considerare il forte impatto che essi ha avuto sulla scena Nazionale e sul pubblico, la sua ideologia di unione che contrasta le ideologie medie di scontri e cattiverie non può che giovare alla musica ormai vestita di violenza. Siamo tutti d’accordo quando analizzando i testi di “PROVINCIALE” non troviamo la famosa “rima colta e ricercata” di cui Fabri Fibra parla nel brano “Brutto Figlio Di”, però troviamo tante sonorità, tanto profumo d’estate e tanta voglia di far ballare e divertire il pubblico, d’altronde la musica è anche questo.

All’interno di questo progetto sono presenti molti artisti che hanno accompagnato Rhove nel suo primo EP, tra loro troviamo Sasso, Timal e ben 6 artisti nel brano che apre l’album intitolato “La Famiglia” da cui è stato estratto anche un video ufficiale pubblicato su YouTube. Quest’ultimo brano citato rappresenta la miglior collaborazione, gli artisti 8blevrai, Kassimi, Yunes Lagrintaa, Sisco, Néza e Nabi assieme a Rhove esprimono al meglio l’idea di unione che il brano trasmette, l’idea di famiglia che supera qualsiasi concetto è ben interpretata da questi 7 amici che riescono ad esaltarsi su una base scorrevole e divertente prodotta da Madfingerz.

Tra i brani proposti da Rhove in questo suo primo progetto risalta “La Haine”, all’interno di questo singolo è possibile percepire tutte le diverse sonorità che hanno influenzato l’artista, l’influenza francese è accentuata da citazioni e riferimenti vari, difatti l’artista di Rho ha più volte dichiarato di ispirarsi ad artisti francesi come Jul e SCH. È possibile notare come in questo brano l’artista riesca a differenziarsi riuscendo ad aprirsi e mostrando al pubblico questo suo lato riflessivo e introspettivo.

Recensione a cura di Niky Fabiano!