LUNA, QUALCHE VOLTA VADO K.O!

Ciao Luna, grazie fin fa subito per il tempo che ci dedicherai per rispondere alle nostre domande. Partiamo da qualcosa di facile ma non del tutto: come stai? 

Ciao ragazzi, grazie tante a voi! In questo momento “come stai?” è una domanda che mi spaventa un po’, in quanto sono in un vortice di robe super positive e super negative. Sto cercando di farmi un po’ strada nella mia mente per arrivare alla luce più totale e sicuramente la musica mi sta aiutando più di ogni altra cosa.

 

Da poco che è uscito il video di “K.O.”, il tuo ultimo singolo. Ti va di parlarcene raccontandoci quale era il tuo mood mentale mentre stavi lavorando alla stesura di questo brano? 

Questo brano rispecchia il periodo in cui è nato. Un periodo di incertezze, dubbi e tante insicurezze, e soprattutto la necessità di prendermi una pausa da tutte queste cose e darmi una tregua (sennò sarei andata k.o.).

 

Nel brano dici testualmente: “Vado K.O”. Cosa nella vita ti ha messo K.O. e, soprattutto, da cosa hai trovato la forza per rialzarti? 

Quello che più da sempre mi manda k.o. sono sicuramente le delusioni in ambito amicizia o amore. Sono una persona molto fragile e apprensiva, casco sempre sulle stesse cose appunto come fosse un rituale. Quando ero più piccola ci stavo dieci volte peggio, ma crescendo ho imparato a vivere un po’ secondo il “niente è per sempre”.

 

Sempre nel brano canti “ritroverò ancora un’altra volta qualche foto mossa dentro questo iphone”. Se prendessimo il tuo iphone quali sarebbero quelle 2-3 foto che, anche se mosse, comunque ti porterebbero alla mente belle sensazioni? 

Sicuramente tra le tre ci sarebbe almeno una foto risalente al 2018, quello che reputo l’anno più bello e lucente della mia vita fino ad ora. Per quanto riguarda le altre due, sicuramente sarebbero con qualcuno che amo in un momento indimenticabile.

 

Sia in questo ultimo singolo che nel tuo ultimo Ep troviamo alla produzione Big Fish. Com’è lavorare a stretto contatto con lui? 

Lui è il mio mentore, il mio maestro. Se non fosse per lui, non so dove sarei in questo momento. Ha creduto in me incondizionatamente e solo ed esclusivamente per il mio bene e la mia realizzazione. La sua schiettezza e la sua sincerità mi hanno aiutata ad aprire gli occhi su questo mondo e soprattutto mi ha insegnato tante cose a livello di sound aprendomi tanto la mentalità dal punto di vista artistico. Siamo cane e gatto ma ci vogliamo un bene allucinante.

 

Facciamo un passo indietro fino ad arrivare ad oggi: dalla tua partecipazione a “X Factor” in cosa pensi di essere cambiata e in cosa rimasta uguale? 

Rispetto ai tempi di “X factor” sono cambiata soprattutto per quanto riguarda la maturità. Sono stati tre anni davvero duri e intensi, sarebbe stato impossibile non maturare. Sono cresciuta e mi sono creata delle nuove ambizioni importanti. Anche l’estetica è cambiata un bel po’! Sicuramente però mi porto dietro ancora quella grinta e quella voglia di crederci fino in fondo che mi aveva portata ad arrivare su quel palco…ora è semplicemente proiettata su cose diverse, ma c’è sempre e ogni giorno di più.

 

Sapere che i tuoi brani sono stati ascoltati milioni e milioni di volte come ti fa sentire? 

Bene da morire, sono una soddisfazione e una felicità che non si possono nemmeno spiegare.

 

Cosa dobbiamo aspettarci musicalmente nel futuro prossimo da parte tua? 

Qualcosa di super particolare e colorato. In questo momento della mia vita mi sento folle e mi va di esserlo e riversarlo sul mio lato artistico, e così sarà. Sfogherò la mia versatilità e la mia pazzia in tanta musica, ho davvero bisogno di dirvi molte cose.

 

Domanda extra musicale: la vacanza perfetta non esist…Diccela tu! 

VOGLIO ANDARE A TENERIFE…basta come risposta? Ahahah!

 

Per concludere questa nostra chiacchierata in nostra compagnia, ti invitiamo a salutare e ringraziare chi vuoi. Grazie ancora per il tuo tempo dedicatoci, alla prossima! 

Innanzitutto, grazie a voi per questa bellissima intervista e grazie a chiunque si prenderà qualche minuto per leggerla. I miei “grazie” più grandi vanno alla mia famiglia, ai miei amici e al mio fantastico team. Il 2022 sarà incredibile!

 

Intervista a cura di JdOnTheBeat!