VI PRESENTIAMO IL NUOVO SINGOLO DEI WHITESHARK!

DOMANI ESCE

“CACHET”

IL NUOVO SINGOLO DEL DUO URBAN DELLA PROVINCIA MILANESE

 

Attivo il pre-save

https://bfan.link/cachet

 

 

Domani, venerdì 11 marzo, esce “CACHET” (https://bfan.link/cachet), il nuovo singolo del duo urban milanese WHITESHARK.

 

Dopo aver scacciato via i fantasmi del passato con i due brani precedenti, “Stavolta No” (https://backl.ink/147166085) e “Non Risponderò” (https://backl.ink/149165865), i due squali, attraverso questo nuovo singolo dal titolo metaforico, vogliono sbranare il futuro e trasformare la loro più grande passione in un lavoro vero e proprio.

 

«In questo singolo – spiegano Scave e Simoroy – saltano subito all’occhio due cose in particolare: l’infinita voglia di rivalsa che abbiamo e i tanti riferimenti a titoli di canzoni di artisti come Fibra, Guè, Grido e Arisa, concentrati in un paio di strofe verso la fine della traccia. È giunto il momento di riaccendere i nostri sogni!»

 

Chi sono i Whiteshark?

L’idea del nome è presa dalla fame, dalla costanza e dalla determinazione con cui inseguono i loro obiettivi perché lo “squalo bianco”, uno dei predatori più forti al mondo, non dorme mai. Inoltre hanno iniziato a identificare i loro fan con lo slang “BREZIS“, un nome nato quasi per caso durante una serata e insieme a loro stanno costruendo la “Brezis family”.

 

Daniele Scavetta, in arte “Scave”, e Simone Filipazzi, in arte “Simoroy”, insieme formano il gruppo “WHITESHARK”. Si conoscono per la prima volta a un contest live di Milano e successivamente si rincontrano in uno studio di registrazione a Muggio (MB) per puro caso. Dopo un po’ di featuring reciproci con i nomi d’arte Scave e Simoroy nel 2018 decidono di formare il gruppo WHITESHARK esordendo con un EP di 4 tracce dal titolo “Quanto Basta” condito da due videoclip: “Muovilo” e “Non fa per me”. Successivamente escono vari altri singoli, tra cui “Accelera” in collaborazione con il noto rapper Vacca. Nel frattempo iniziano a girare per la Lombardia aprendo eventi importanti come il concerto di Shiva al Carroponte davanti a 3000 persone.