Rico Rua

Tra realtà e percezione, cruda verità e dolce apparenza

 

RICO RUA

 

TORNA OGGI CON IL VIDEO DEL SINGOLO

“REALNESS”

https://youtu.be/6Uu6R6UsgV8   

 

 

“Filmo l’odore di strada Caligari,

Poi la suono come Stradivari,

Serpi al collo fanno una collana,

Non possono più avvelenarmi”.

 

Fuori oggi, giovedì 24 febbraio, il video di “REALNESS” il nuovo singolo di RICO RUA, diretto da Stefania Carbonara e Wassim Messaoudi, disponibile al seguente link: https://youtu.be/6Uu6R6UsgV8 

 

Già dal primo frame si entra nel mondo di Rico, nella sua Milano, dai tetti alla strada, dove si riesce a vedere un aspetto diverso della città, più autentico, più industriale, più intimo e freddo allo stesso tempo.

 

“Nel video viene messo in risalto il mio aspetto più riflessivo, sono da solo in diverse location di Milano che delineano il mio pensare all’interno della metropoli – racconta Rico Rua – Mi piace come si è riuscito ad evidenziare lo scontro tra la città caotica, che porta ad agire in fretta più che a riflettere, e la mia volontà di fermarmi a pensare e ragionare sull’ambiente che mi circonda”.

 

In “REALNESS” (https://island.lnk.to/realness; 47Milano, distribuito da Island Records Italy/Universal Music Italy) Rico si confronta con se stesso, si guarda indietro, guarda la strada che ha fatto, si vede diverso, più maturo, più consapevole. Il percorso che ognuno di noi affronta per la scoperta del proprio io è lungo e complesso, ci vogliono anni e molte volte non si finisce mai. La decisione di rimanere sempre coerenti con certi ideali, la scelta di non piegarsi per piacere agli altri, ma piacere in primis a se stessi, però, è un messaggio molto importante per raggiungere la tanto desiderata “realness”. 

 

“La canzone pone l’accento sulla differenza tra realtà e percezione, cruda verità e dolce apparenza – racconta Rico Rua – La mia scelta di rimanere vero, senza scendere a compromessi con me stesso, senza perdendomi per piacere agli altri. Questa riflessione personale si riflette nella volontà di accettarmi ed essere accettato, pregi e difetti, in modo da circondarmi solo di rapporti veri e duraturi, con poche persone, piuttosto che portare avanti rapporti finti e sterili per vantaggio personale”.

 

Rico Rua, pseudonimo di Riccardo Comparelli, è un rapper milanese classe ‘97, dopo aver pubblicato alcuni progetti da indipendente inizia a collaborare nel 2018 con 47Milano, etichetta discografica che abbraccia il progetto e ne cura da quel momento anche la produzione musicale. Si avvicina alla cultura Hip-Hop in giovane età, dapprima con i graffiti poi con freestyle e scrittura, infine, cercando di scrollarsi di dosso una città che gli sta stretta, che rispecchia la stessa duplicità del rapper: la vita di strada si mescola a riflessioni intime e liriche raffinate, utilizzando la metafora come principale mezzo espressivo. Nel 2021 pubblica “Lil Caesar vol.1”, mixtape interamente prodotto da 47Milano, con influenze nell’attitudine e nella scrittura del rap anni ’90, ma con sonorità più attuali e innovative. A settembre 2021 esce il singolo “Luci” primo brano distribuito da Universal/Island Records e prodotto con la tecnologia Dolby Atmos, una nuova tecnologia grazie alla quale si ha un’esperienza di ascolto unica in audio spaziale.