Angie

Benvenuta Angie grazie per il tempo che ci dedicherai per rispondere alle nostre domande. Iniziamo con una domanda relativamente facile : “tutto bene?”

Ciao, grazie a voi per avermi invitata! Tutto benissimo. Sto su una nuvola da quando è uscita Scema, sono davvero felice. 

 

 Da poco è fuori ” scema” la tua canzone di debutto, cosa rappresenta per te l’ uscita di questo brano ?

Per me è un inizio di una bella avventura. È da quando avevo 14 anni che scrivo canzoni e sognavo di poterne pubblicare una tutta mia da tantissimo tempo. Sognavo di poter essere nelle cuffiette di qualcuno che sta andando a scuola la mattina o pubblicare una canzone da mettere a volume alto mentre ti prepari per uscire.

 

Nel brano ci canti testualmente “perdo un altro sabato ad immaginarmi senza paura fuori da queste pareti” , queste pareti di cui parli sono state più fisiche o mentali e soprattutto come sei riuscita a tornare a goderti il sabato ?

Le pareti nella canzone sono le pareti della mia cameretta nelle quali mi rifugiavo a causa delle mie insicurezze. Le pareti non erano solo quelle fisiche ma anche mentali, ero io a impormi di restare a casa. Perciò per poter uscire dalle pareti della mia stanza ho dovuto abbattere le pareti mentali che mi ero imposta. Scrivere Scema mi ha aiutato tanto in questo, mettere nero su bianco ciò che provavo e come mi sentivo mi ha aiutata a fare un passo in avanti.

 

Il bridge e il ritornello due volte su tre  si collegano tra loro dicendo “lo specchio che parla di me mi dice sei una scema scema scema” . Puoi rispondere ora, a bocce ferme, allo specchio e auto confutare questa frase ?

Se potessi rispondere ora allo specchio, penso che gli direi:”Non sono una scema, non lo sono mai stata. Sono solo una ragazza con delle insicurezze che stupidamente si è messa a confronto con il meglio di altre persone perché è ciò che i social ci mostrano: il meglio. Ma queste persone, queste ragazze, sono insicure quanto me. Sono una ragazza che ha affrontato un periodo no e lo sta superando, questo mi rende il contrario di una scema.” 

 

Emmegi, una delle nostre lettrici, si dice innamorata del sound e delle atmosfere di questo brano e si chiede quale  è stata la genesi creativa che ha portato appunto a queste sonorità

Penso che la canzone sia un mix delle mie influenze musicali, della musica che ascolto quotidianamente. Sono sempre stata affascinata dal mondo pop internazionale perciò penso che le sonorità di Scema vengano da lì. Riccardo Scirè ha da subito capito il mio mondo e ci siamo trovati subito in questo. 

 

Essendo questa la tua prima uscita musicale viene naturale chiedersi cosa dobbiamo aspettarci dalla prossima ?

Spero di riuscire a fare sempre meglio, spero di migliorare con la scrittura canzone dopo canzone. Ho un po’ di musica pronta che mi convince e che non vedo l’ora di far uscire… Il prossimo singolo sarà diverso da Scema, questo posso dirlo con certezza.

 

Le esperienze televisive, come per esempio “The voice”, ti hanno aiutato nel tuo percorso artistico ?

Sì, sono dell’idea che tutto serva nella vita e l’esperienza a The voice penso mi sia stata utile per riuscire a mantenere la calma sul palco sotto pressione e mi ha fatto anche capire che amo cantare davanti a tante persone e mi piace stare parlare davanti alle telecamere… Ma che il mondo della televisione non è il massimo, è tutto molto costruito. Preferisco parlare davanti allo schermo di un telefono sui social ed essere completamente me stessa senza che nulla venga filtrato o modificato. 

 

Cosa rispondi a chi dice che per avere, come hai tu,  200k di follower su Tik tok basta fare due balletti a caso ?

Io non ho mai fatto alcun “balletto” su tiktok, ho sempre postato solo video in cui canto. Le persone che mi seguono non penso mi seguano perché faccio i balletti, altrimenti hanno sbagliato profilo. C’è tanta arte su tiktok a differenza di quanto si pensi: tanti bravi attori, make-up artists, musicisti, creator, ballerini e tanto altro. I balletti di tiktok non sono semplici da imparare la maggior parte delle volte ma ho amici nel mondo di tiktok che hanno un vero talento per questo. Penso che per raggiungere un bel seguito su tiktok sia importante essere originale e non essere mai la copia di qualcuno. 

 

Domande extra musicale : In Indonesia è stato approvato il disegno di leggere per il cambio della capitale del paese. Ipotizziamo stia per succedere la stessa cosa in Italia, quale sarebbe la città italiana designata per il cambio è perchè ?

Parto dal presupposto che la maestosità di Roma e la sua storia la rendano la perfetta capitale del Paese, è un biglietto da visita perfetto all’estero per noi italiani. Se proprio dovessi scegliere sceglierei probabilmente Milano. Penso sia una delle città italiane maggiormente proiettate verso il futuro e questo la rende un mezzo di comunicazione perfetto tra noi e il resto dell’Europa. 

 

 

Per concludere questa nostra chiacchierata insieme ti invitiamo a salutare e ringraziare tutti coloro che vuoi. Ti auguriamo il meglio, grazie ancora per il tempo che ci hai dedicato

Ringrazio voi per avermi dedicato uno spazio per raccontarmi nel vostro magazine ma soprattutto i lettori di Exclusive magazine per aver letto la mia intervista.

Intervista a cura di JdOnTheBeat!