A-L, LA PANDEMIA BATTUTA A COLPI DI MUSICA!

– Diamo il benvenuto ad A-L tra gli amici di Exclusive Magazine, come stai?

È un periodo in cui ho trovato il mio equilibrio dove sto bene e il percorso d’artista che sto facendo sta migliorando di singolo in singolo, quindi posso dire che è un momento buono per me


– Parlaci un pò della tua ultima uscita!

La mia ultima uscita si chiama Fake ed è l’ultimo singolo prima dell’uscita del disco, in questa canzone ho cercato di descrivere quello che penso sulla maggior parte della scena emergente attuale che scrive ciò che non vive ma scrive ciò che sente dai big e soprattutto inventando ciò che non hanno mai vissuto.

– L’aggregazione e l’appartenenza nei tempi moderni la fa da padrone nel rap Italiano, A-L rappresenta il proprio quartiere? Senti questa responsabilità?

No, non sento la responsabilità di rappresentare il mio quartiere o la mia città anche perché non vivo da tempo dove sono nato ma sento di rappresentare i miei amici quello che viviamo ed è qui che sento la responsabilità di cercare di migliorare e portarli sempre con me ogni passo che farò in avanti.

 

 
– Hai 3 feat a disposizione con rapper Italiani, chi sceglieresti?

 

Sono cresciuto con gli articolo31 quindi il mio primo feat sicuramente sceglierei J-ax, e nel tempo ho sempre amato i club dogo quindi gli altri e due feat assolutamente Gue & Jake la furia.

– Il sogno nel cassetto di A-L è…
• il mio sogno nel cassetto probabilmente è quello di riuscire a portare la mia musica a livello nazionale magari anche internazionale ma non solo per un fatto di fama e successo ma per la passione che ho per questo genere sarebbe bello essere ripagato allo stesso modo.

 


– Come hai battuto la Pandemia?

Per fortuna oltre a fare il rapper ho un lavoro che mi ha permesso comunque di uscire e lavorare essendo una delle categorie che veniva definita essenziale per il paese quindi l’ho vissuta in modo quasi normale con uno sfondo alla the walking dead.

– Saluta chi vuoi! 

Saluto i miei amici che mi supportano e sopportano sempre ma anche chi mi segue e mi ascolta

37 pensieri riguardo “A-L, LA PANDEMIA BATTUTA A COLPI DI MUSICA!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.