SFERA EBBASTA, IL RE MIDA DELLE NUOVE PROPOSTE!

Sono passati 5 anni da quando il giovane Gionata Boschetti (in arte Sfera Ebbasta) pubblicava l’album “Sfera Ebbasta” che gli avrebbe permesso di aprire le porte della grande scena rap italiana. In quel periodo era diventato il talento da seguire, il diamante grezzo che non doveva rovinarsi e molti big puntavano gli occhi su di lui, non a caso proprio nel 2016 Marracash e Guè Pequeno lo chiamarono per il remix di “Scooteroni” incluso in Santeria Voodoo Edition mentre l’anno successivo Sfera collaborò con il G nazionale in “Lamborghini”. Da lì in poi la carriera del giovane cittadino di Cinisello Balsamo spiccò il volo ed iniziò a prendersi tante belle certificazioni.
Ora però tocca a Sfera Ebbasta fare da Re Mida con i giovani talenti. Nel 2019 ha contribuito ad innalzare la fama di Shiva col feat in “Soldi in nero” ma è quest’anno che si è fatta notare la vera influenza di Sfera Ebbasta nei brani dei giovani talenti, basta pensare alla vera hit dell’estate appena trascorsa: “Mi fai impazzire”. Questa canzone di Blanco, che vede, per l’appunto, la partecipazione di Sfera, ha fatto impazzire letteralmente tutta Italia, tant’è che ad un certo punto la gente chiedeva di non voler ascoltarla più. Ora sicuramente Blanco è un predestinato e basta ascoltare il suo disco uscito qualche giorno fa per percepire il suo talento (ne abbiamo parlato in diversi articoli) ma il contributo prezioso di Sfera è innegabile, risultato? 4 dischi di platino  in meno di tre mesi e oltre 60 milioni di stream su Spotify. Sarà il ritornello che non esce dalla testa, sarà la voglia di non sentire più canzoni scontate in estate ma la strofa di Sfera si inserisce perfettamente nel contesto del pezzo.
Altra collaborazione importante è “Tu mi hai capito” con Madame, uscito lo scorso 3 settembre questo pezzo riempie già la classifica settimanale della FIMI (è al secondo posto dietro…”Mi fai impazzire”) ed è in costante rotazione nelle radio italiane. Madame è un altro diamante grezzo di cui l’industria discografica italiana deve prendersi cura, ma qui, nonostante il suo ritornello sia particolarmente piacevole, a rendere la canzone ancora più hit è la parte di Sfera, il suo flow è diverso da quello di Madame e dà quel switch di cui la canzone ha bisogno, senza la sua strofa sarebbe stata una hit? Chissà.
Da quando Sfera Ebbasta ha vestito i panni del giudice ad X Factor, tra l’altro la sua categoria ha vinto, è diventato un cacciatore di talenti e chi collabora con lui può anticipatamente strofinarsi le mani perché sa benissimo che il pezzo diventerà una hit assicurata.
Secondo voi chi sarà il prossimo talento con cui Sfera collaborerà?
 
Articolo a cura di Gabriele Dimarco!

2 pensieri riguardo “SFERA EBBASTA, IL RE MIDA DELLE NUOVE PROPOSTE!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *