I DESIDERI, LA NOSTRA ESTATE CALIENTE!

Benvenuti a questa nostra intervista, grazie per averci accolto in un momento per Voi molto movimentato tra ospitate, concerti e novità.
Tanti anni di gavetta già da piccoli, assaporando la musica ancora in fasce.
Per poi passare da una kermesse all’altra riscuotendo grandi successi.
Cosa ricordate di questo percorso speciale?
Noi siamo nati, cresciuti, con la musica. Ci bastava divertirci, migliorarci e sperare sempre che la nostra emozione fosse la stessa di chi ci ascoltava. Le opportunità sono arrivate e, ne siamo certi, altre ancora ci attendono
 
Ripercorriamo alcuni passaggi
“Made in Napoli” colonna sonora di made in sud e della commedia di Miniero interpretata da De Sica e Papaleo “la scuola più bella del mondo”, poi nel 2017 vincitori del Wind Summer Festival con “Guaglió” ad oggi che ricordi avete?
Made In Napoli ci sta ancora regalando enormi soddisfazioni. È un brano carico, solare, travolgente e lo dimostrano i risultati in continua crescita. Siamo ormai ad oltre 31 milioni di visualizzazioni 
 
Venerdì è uscito il Vostro nuovo singolo “Seniorita”, una sicura hit estiva dalle melodie reggetton, ci raccontate il brano.Come nasce?
Seniorita vuole essere la colonna sonora di questa estate 2021. Dopo tante restrizioni, rinunce ed isolamento, c’è tanta voglia di rinascere e di ritrovarci, partendo proprio dalla musica e da questo brano che pop melodico da una parte e reggetton dall’altra, sta già girando tra tanti giovani che lo cantano e lo ballano
 
Un testo molto giovanile con parole vicino alle nuove generazioni, mischiando latino, inglese, italiano e soprattutto il napoletano. Questa sarà la nuova sfida dei “Desideri”?
La nostra sfida è quella di essere sempre al passo con i tempi e sempre vicini, anche con la nostra musica, al pubblico che ci segue. Le sonorità e il linguaggio sono sempre in continua evoluzione e noi oggi non potremmo attrarre il nostro pubblico se cantassimo o suonassimo come facevamo 10 anni fa
 
Un video , che accompagna “seniorita” , fatto di balli e sicuramente futuri TikTok. Difficile per Voi questa avventura “danzante”?
Beh noi non siamo ballerini e anzi, non siamo forse neppure così portati. Ma chi ci segue improvvisa e si lascia ispirare dalla musica per creare nuovi passi e coreografie 
 
Portate Napoli in Italia e nel mondo, cosa si prova ad essere ambasciatori musicali della lingua napoletana?
Napoli sempre nel cuore e nei nostri testi. Siamo campani e con orgoglio vogliamo portare nel mondo il bello delle nostre tradizioni e della nostra terra dato che molto spesso vengono associati alla nostra regione solo esempi negativi 
 
Avete cantato molti generi musicali e il Vostro è un continuo crescere e sperimentarsi in sonorità moderne. A quale genere oggi si sentono più vicini “I Desideri”? E quale featuring ricordate con più gioia.
Come abbiamo sempre risposto a questa domanda, non abbiamo una fonte ispiratrice. Ci piace fare musica, farla bene e condividere con chiunque nutra le nostre stesse passioni. Infatti tutte le collaborazioni passate le portiamo nel cuore, ci hanno insegnato qualcosa e noi, nel nostro piccolo, avremo insegnato qualcosa a loro. Questo è fare musica, senza invidie e prese di posizione 
 
Progetti futuri e dove seguirvi.
Per il futuro? Ora, i live che ci sono tanto mancati; poi musica, musica e ancora musica. Sui nostri social sarete sempre aggiornati in tempo reale e vi aspettiamo per condividere insieme questa grande voglia di abbracciarci almeno in nome della musica 
 
RingraziandoVi per il tempo che ci avete dedicato , Vi chiediamo una dedica e un saluto per i Nostri lettori.
Un saluto affettuoso ai vostri lettori con la speranza di averci regalato qualche minuto di spensieratezza
 
Intervista a cura di Antonio Borzacchiello!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *