VI PRESENTIAMO IL NUOVO SINGOLO DI OMAR SANTANA!

Mademoiselle” è il nuovo singolo di Omar Santana, disponibile in streaming su Spotify e su tutti i digital store.

Classe ’99 originario di Milano, Omar Santana è figlio di una vita complicata, che ha raccontato nelle sue canzoni, fino ad oggi. Dopo un periodo complicato, ha capito che la musica poteva rappresentare la via d’uscita da una realtà che dava poche opportunità, e si è concentrato sul rap. “Mademoiselle” è il primo capitolo del nuovo percorso che lo vede protagonista, in collaborazione con Vaz Tè.

“Mademoiselle”, prodotta da J’Adore LaDoor, è uno street banger che racconta quella che è la vita tra i marciapiedi di Milano, senza millantare drammi che non esistono. Omar Santana racconta quella che è la sua vita, così come Vaz Tè racconta il suo presente, e lo fanno su sonorità che riescono a bilanciare la crudezza del rappato con la forza melodica del ritornello, ispirato alla scuola cantautorale genovese.

“Mademoiselle” è stato registrato al Vault Studio, mixato da Mario Meli e masterizzato da Fabrizio Migliorelli. L’artwork è a cura di Trap Scout.

Mademoiselle è un progetto importante per il mio cambiamento e la mia crescita artistica. Ho consolidato un team, e questa collaborazione è un simbolo di questo nuovo percorso, e del mio rispetto verso Vaz Tè” – Omar Santana

 

 

LINK SPOTIFY & DIGITAL STORE:

https://spoti.fi/2OdeL5I

 

BIOGRAFIA OMAR SANTANA:

Anis Saadi aka Omar Santana, classe ’99, è un rapper italo-tunisino nato e cresciuto a Milano. La musica lo ha portato fuori dalla strada, e lo ha spinto a raccontare la sua realtà. Omar Santana non nasce per piacere ma per essere vero. Indiscutibile è la sua capacità di mandare segnali forti e chiari attraverso le sua musica. “Mademoiselle”, il nuovo singolo in collaborazione con l’affermato genovese Vaz Tè, prodotto da J’Adore LaDoor che ci porta a vivere insieme a lui il cambiamento e la crescita nel suo percorso artistico. Pronto a stravolgere gli stereotipi legati alla sua realtà precedente, Omar ci apre le porte della sua realtà.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *