Gemelli Diversi e Articolo 31
I ragazzi nati negli anni 90, e non solo, sapranno sicuramente che i Gemelli Diversi e gli Articolo 31 hanno segnato un’epoca della musica italiana. I Gemelli diversi erano un gruppo formato da quattro componenti: Takagi, Strano, Thema e Grido. Attualmente il gruppo è ancora attivo ma soltanto con due componenti, Thema e Strano.
 
Canzoni come “Mary”, “Per farti sorridere” e “Tu corri” sono ancora impresse nel cuore dei ragazzi che li hanno sempre ascoltati, proprio come cantavano in “Tu corri”, il loro nome é inciso a fuoco nella storia. Gli Articolo 31 sono stati un gruppo hip-hop composto da J-Ax, fratello di Grido dei gemelli diversi, e Dj Jad. I due sono attualmente in buonissimi rapporti e nel 2018 si sono riuniti per dare vita ad uno spettacolo, a dir poco emozionante per i loro fan storici. I sold out sono stati infatti 10, a testimonianza dell’affetto che i loro fan continuano a dimostrargli. Gli Articolo 31 hanno deciso di sciogliersi nel 2016 mentre i Gemelli Diversi si sono divisi nel 2013.
 
Tuttavia i due gruppi hanno praticamente monopolizzato la musica urban-pop italiana nei primi anni 2000 e soprattutto negli anni 90. La musica si é poi aperta a nuove sonorità e stili totalmente differenti ed i risultati ottenuti dai due gruppi in precedenza ovviamente sono cambiati.
 
Semplicemente la musica é cambiata ma praticamente tutti i membri dei due gruppi sono ancora attivi nella musica con progetti simili o differenti per cercare di fare breccia ancora nei cuori dei loro fan.
 
Se un giorno questi due gruppi dovessero riunirsi, non cercando nuovi sounds, ma cantando i loro brani storici pensate che i risultati sarebbero gli stessi che hanno avuto in passato? Probabilmente si, e i sold out ottenuti dagli Articolo 31 potrebbero esserne la prova. Se invece ci fosse un nuovo progetto targato Gemelli Diversi o Articolo 31 credete che oggi i risultati sarebbero gli stessi del passato? Questi due gruppi saprebbero ancora sfruttare il loro talento per scalare le classifiche?
 
Articolo a cura di Francesco Amato!