El Blanco

– Diamo il benvenuto a El Blanco tra gli amici di Exclusive Magazine, come stai?

Ciao ragazzi, bene, nonostante le difficoltà dovute alla pandemia vado avanti. Never give up!
 
 
– E’ appena uscito il tuo nuovo singolo “Montecarlo”, parlaci un pò di questa nuova uscita…

E’ un brano ispirato alla città della lussuria, in esso cerco di mettere in risalto la differenza tra l’ostentazione e la realtà , cercando appunto di far capire che è meglio coltivare rapporti sinceri anziché di interessi materiali. Racconto ciò che differenzia la vita vissuta da artista che risulta di facciata ma non racconta chi sono. Insomma nel video si racconta implicitamente qualcosa di più intimo. 

– E’ l’anticipo di un nuovo progetto discografico?

E’ l’anticipo di un cambiamento, una sorta di evoluzione interiore e musicale. 

– Se dovessi scegliere 3 featuring all’interno di un progetto discografico, chi sceglieresti?

Enzo Dong, artista, senza peli sulla lingua, diretto e schietto. 
Coez, artista versatile in cui mi rispecchio in parte. 
Marracash, artista italiano per eccellenza, completo, unico capace di mettere su carta i suoi pensieri in rima perfetta. 


– Da dove nasce la passione per l’hip-hop?

Da adolescente sono cresciuto a suon di Articolo 31, Gemelli Diversi e Sangue Misto. Guardando oltre Eminem, Dre, Tupac e Biggie. 
 



– Chi sono state le tue muse ispiratrici?

NDR…. la mia vita!

– Come hai vissuto questa infinita Pandemia?

Rinchiuso con il mio io interiore a cercare qualcosa di nuovo che potesse stimolarmi per andare avanti. 
In questo periodo di de evoluzione sociale ho valutato e rivalutato amicizie e rapporti di lavoro, ed è rimasta solo la voglia di ritornare sul palco. 


– Saluta chi vuoi! 

I miei haters! See you soon!