Rafael Leao
Beginning, ovvero l’inizio. È questo il titolo del nuovo album con cui il ventunenne attaccante del Milan Rafael Leao, sotto lo pseudonimo artistico di Way 45, ha deciso di battezzare l’inizio della sua carriera artistica. Prodotto dall’amico dj Adjane Rafael, il disco ha fatto il suo debutto lo scorso 29 Gennaio ed è composto da sette canzoni cantate sia in inglese che in portoghese, e che spaziano tra il rap, la trap e la drill, il più “aggressivo” tra i suoi generi preferiti. Il mondo del calcio in realtà non è nuovo a questo tipo di operazioni. In Serie A abbiamo già avuto un esempio recente di calciatore-rapper: a Giugno 2018 debuttava infatti Rapper coi guanti, il singolo trap di Pierluigi Gollini (portiere dell’Atalanta) che raccontava l’amore per le sue radici e il cui incasso venne devoluto in beneficenza per il rifacimento dei campetti in cui era cresciuto. E come non citare, a livello internazionale, l’attaccante del Lione e della Nazionale olandese Memphis Depay, che dal 2017 ad oggi è riuscito a ritagliarsi un discreto spazio all’interno del panorama musicale di genere, arrivando a pubblicare ben 5 brani e altrettante tracce freestyle, con anche la soddisfazione di vedere la sua Lange Jas coinvolta in un album di successo. Leao – o forse dovremmo dire Way 45 – parte probabilmente con l’idea di emulare il collega olandese. È questo infatti quanto ha dichiarato in una recente intervista a Rolling Stone: “Mi piace molto rappare e penso che quando finirò la mia carriera da calciatore potrei fare quello, nella vita.” Ma ha anche aggiunto: “Per ora è un passatempo e basta, faccio trap ma parlo soprattutto della mia vita, dei sacrifici per arrivare fin qui”. È chiaro che il ragazzo è mosso da una grande passione per la musica, in particolare per Capo Plaza e per la trap italiana, e lo sa bene chi lo segue sui social. Spesso infatti si è divertito a canticchiare canzoni nelle stories su Instagram o a prendere in giro i compagni di squadra per i loro gusti musicali: “Rebic ascolta una musica veramente strana, la peggiore che si possa ascoltare. Saelemaekers invece ha un buon flow e sa cantare”. E tra i tifosi milanisti c’è già chi sogna un duetto tra i due…
 
– E voi invece, cosa ne pensate? Leao avrà fatto goal anche stavolta?
 
Articolo a cura di Domenico Scala!