M24

Il drill sta vivendo un periodo particolarmente positivo a livello globale. Abbiamo fatto alcune domande a M24 @m24official1, uno degli artisti piu’ importanti del drill Londinese che ha cominciato a fare musica come parte del collettivo drill “150” 

Della zona di Brixton, zona dove il drill e’ nato in Inghilterra, e’ attivo musicalmente da circa 3 anni e in poco tempo e’ riuscito a collaborare con artisti di grandissimo calibro in Inghilterra come Yungen, Tion Wayne e Unknown T.

Il suo ultimo singolo ‘Nikeys’ prodotto dal leggendario produttore Leka Beats, e’ incentrato sul brand Nike, le iconiche scarpe Air Force 1 e sul fatto che la vita ti porta spesso a dover correre per sopravvivere nella violenza delle periferie e a ‘crease’ (‘piegare’ quindi rovinare) la scarpa Nike che per eccellenza non dovrebbe avere pieghe.

– COME STA ANDANDO PER TE QUESTO PERIODO DIFFICILE DI COVID?

Mi sto concentrando sulla musica, sullo scrivere canzoni e sul perfezionare il mio sound. Sono sempre dentro e fuori dallo studio. e poi passo molto piu’ tempo con mio figlio perche’ ho molto piu’ tempo libero.

– COME HAI COMINCIATO A FARE MUSICA?

Molte delle persone nella mia famiglia fanno musica quindi fin da piccolo ho sempre ascoltato molta musica e questo ha sicuramente avuto un impatto importante nella mia scelta di voler fare musica

– CHE COSA TI PIACE DI PIU’ DELLA MUSICA?

Personalmente mi piace che ci siano vari generi di musica e che i vari generi rispecchino i vari umori. Come artista, mi piace che la mia musica abbia un impatto sulle persone, il fatto che a loro piaccia la mia musica eli faccia stare bene. Mi piace che sto crescendo con la musica, e lo vedo proprio anche dall’impatto delle persone che mi ascoltano. E’ un vero e proprio percorso di vita.

– PARLAVI DEL TUO ULTIMO SINGOLO ‘NIKEYS’ E COME LO HAI CREATO?

Durante il lockdown ero in un appartamento e stavo creando molta musica, ‘Nikeys’ mi e’ venuta di getto, l’ho scritta in 10 minuti con un ritornello molto orecchiabile

A cura di Francesca Bondioli!