Puro Lobo
Diamo il benvenuto tra gli amici di Exclusive Magazine a Puro Lobo, come stai?
 
Buongiorno ragazzi è veramente un piacere essere qua con voi, molto bene grazie
 
Abbiamo appena ascoltato il tuo nuovo singolo, parlacene un po’…
 
Questo singolo racchiude una parte di me che non ho mai voluto esporre, narra appunto una situazione, nella quale due perdono puro volendosi bene, finiscono per prendere strade diverse per seguire i proprio lavoro, e come spesso accade non è una situazione piacevole per entrambi.
Redo che esprimere le proprie emozioni faccia sempre bene, e in questo caso ho usato la mia musica per farlo.
 
Stai spianando la strada verso un progetto più completo?
 
Assolutamente si, questo è solo l’inizio di una scheda ben preciso che ho elaborato insieme al mio team, il futuro sarà pieno di novità, inoltre sto già lavorando al disco, perché sono convinto che non ci si debba mai fermare e aspettare ma, arrivare e essere pronti.
 
Cosa significa collaborare ed essere consigliato dal mitico Enz Benz?
 
Ho conosciuto Enz grazie a due miei carissimi amici, Orlando e Alessandro, inizialmente per me è stato quasi surreale collaborare con una persona come lui perché so bene la sua storia e so bene chi è, sicuramente è uno dei più grandi onori che ho avuto non solo a livello musicale ma anche come esperienza di vita
 
Il sogno di Puro Lobo è…
 
Ovviamente il mio sogno è quello di poter fare della mia passione un lavoro vero e proprio, riuscendo a ricambiare i sacrifici che la mia famiglia ha fatto per me.
 
Quale genere oltre al rap ti affascina e perché?
 
Sicuramente la techno, ho passato anni della mia vita a produrla e a ballarla e credo che nonostante sia considerata “aggressiva” per me è un genere elegante capace di trasmettere a pieno le sensazioni che emana fortemente.
Continua ad ascoltarla tutt’ora
 
Sei contento dei risultati che stai ottenendo con il singolo “Bastardo”?
 
Più che soddisfatto, mi aspettavo un riscontro positivo su questo brano ma, non credevo di essere così seguito è riconosciuto, siamo in molti che sgomitano per raggiungere un pubblico più ampio, e colgo l’occasione per ringraziare tutti quelli che mi stanno supportando e che mi scrivono e apprezzano ciò che faccio.
 
Sappiamo che sei del sud, quale artista stimi di più è perché?
 
Rispondo a questa domanda senza nemmeno pensarci e vi dico Clementino. Ho avuto il piacere di realizzare insieme a lui alcune scene del fil Zeta, di vederlo suonare live e sono rimasto colpito sia dalla sua forte personalità, che dalla sua professionalità nel lavor.
È sicuramente uno degli artisti che ha dato tanto alla scena è che continua a farlo anche adesso rimanendo umile.
 
Grazie per la disponibilità, un grosso in bocca al lupo per i tuoi progetti!
 
Grazie a voi ragazzi è stato un piacere