SARA’ UN 2021 TINTO DI ROSA?

Non manca molto al 2021, un anno che si preannuncia molto rosa, viste le probabili uscite di progetti di diversi volti femminili della nostra scena hip hop. Una realtà questa ormai sempre più in ascesa e diremmo anche finalmente visti i tanti taboo trovati negli ultimi anni mettendo vicino le parole donna e rapper. In questo 2020 per fortuna ne abbiamo viste diverse emergere e confermarsi in maniera anche piuttosto importante, con tanto di certificazioni di dischi d’oro. Si passa dall’italo spagnola Chadia Rodriguez fino ad arrivare a Beba e soprattutto alle giovanissime Madame e Anna. Proprio quest’ultima infatti si sta rivelando un’autentica rilevazione, spopolando prima con il singolo Bando e arrivando poi a collaborare con artisti molto importanti come Guè Pequeno. Anna che è stata protagonista recentemente anche di un bellissimo Red Bull 64 Bars con la produzione di Night Skinny, altro segno della sua rilevanza sempre maggiore nella scena. C’è attesa anche per il primo progetto ufficiale di Beba, che nella sua giovane carriera ha fatto finora uscire solo singoli e featuring. L’artista torinese che a differenza delle altre sembrerebbe un pò più tendente al pop, ma allo stesso tempo ha fatto vedere di saperci fare anche a rappare. Chadia Rodriguez è già uscita invece con l’EP Avere 20 anni, raggiungendo anche una certa popolarità grazie a tracce con ritornelli molto orecchiabili e conquistando un importante pubblico di ragazzine. La classe ’98 che ha avuto soprattutto la fortuna di conoscere Jake La Furia e Big Fish, due persone per lei molto importanti incontrate nel suo inizio di carriera. Chadia non è solo trap ma anche una personaggio davvero pittoresco ed egocentrico ed è chiamata nel 2021 a fare sul serio con il primo album ufficiale. Uno stile completamente opposto a quello della bravissima Madame, altra grande stella nascente della scena hip hop femminile italiana. La appena 16enne nonostante la giovanissima età è riuscita infatti già a bruciare molte tappe. La sua ascesa è iniziata nel 2019, anche grazie al supporto di una grande manager come Paola Zukar, prima con l’uscita di Schiccherie e poi con diverse altre collaborazioni di livello. Tra le principali non possiamo non citare sicuramente la hit Defuera con Marracash e Ghali, MADAME all’interno del disco dello stesso King del Rap ed anche Fuoriluogo con Ernia. Madame che fa della sua grande capacità di scrittura, la sua tecnica e la melodia i suoi punti di forza e c’è inevitabilmente grande attesa per il suo primo album. Il 2021 potrà dunque essere l’anno dell’esplosione del rap femminile? Noi ci auguriamo assolutamente di sì e pensiamo che sia arrivata anche l’ora, anche perchè i talenti non mancano e siamo sicuri che usciranno altre brave rapper donna anche nei prossimi mesi. All’estero infatti ne troviamo già da anni diverse di alto livello, mentre qui in Italia a parte l’illusione Baby K ne abbiamo viste davvero poche e tra l’altro hanno fatto anche piuttosto fatica ad emergere. La sensazione è che l’Italia sia finalmente pronta per fare questo salto di qualità e già in questi ultimi anni si sono visti dei passi avanti molto importanti e decisi verso questa direzione.

Articolo a cura di Giovanni Paciotta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *