sfera ebbasta

Da mesi si rincorrono voci sul prossimo progetto di Sfera Ebbasta, il rapper milanese che manca con un proprio album dall’uscita di Rockstar del gennaio 2018. Nelle scorse ore però sono uscite le prime immagini riguardanti il nuovo album, che potrebbero diventare la copertina del nuovo disco. La scelta di pubblicare immagini al centro di Milano e nella stazione centrale era stata adottata nelle scorse settimane dalla Machete Crew di Salmo, per poter presentare il mixtape in uscita il prossimo 2 ottobre “Bloody Vinil vol.3”.
Quattro immagini apparse nel centro di Milano e vicino alla stazione centrale hanno fatto il giro sul web, raffigurando la mano del rapper milanese Sfera Ebbasta tra due lettere: la $ e la E. Questo visual appartiene al nuovo progetto del cantante, che manca con un proprio album da ormai quasi tre anni. L’artista che durante questa estate è stato protagonista con “M manc” con Geolier e “Dorado” con Mahmood e Feid, senza dimenticare la partecipazione in “Soldi sulla carta” con gli Fsk, potrebbe essere sul punto di far uscire i nuovi singoli. Sono diventate molto alte le aspettative dei fan, dopo un’attesa che è sembrata interminabile, soprattutto per i tempi moderni dell’industria musicale.
Già negli scorsi mesi aveva annunciato di prendersi più tempo per un progetto di maggiore spessore internazionale. Le premesse sembrano ottime, visto che negli ultimi due anni Sfera ha stretto rapporti con alcuni degli artisti più famosi al mondo. Dopo aver visitato lo scorso anno la Repubblic Records ed aver ricevuto il follow degli artisti di punta dell’etichetta come Drake e Cardi B su Instagram, sono aumentate le voci su un possibile featuring con l’artista canadese, che non ha nascosto di apprezzare la musica del rapper autore già di “Cupido” con Quavo. Da uno dei migliori artisti hip-hop, a uno dei migliori artisti latin. Sfera ha già collaborato negli scorsi anni con J Balvin, come nel remix di “Pablo”, e non sorprenderebbe vedere il cantante colombiano insieme al produttore Dj Snake nel prossimo progetto del rapper di Cinisello.
Piuttosto intriganti sarebbero le due ipotesi che vedrebbero la partecipazione da una parte del dj Aoki, dall’altra della leggenda del rock italiano Vasco Rossi. Con il primo, Sfera ha già pubblicato delle foto nello studio di registrazione e potrebbe essere un esperimento suggestivo quello di riuscire ad amalgamare due generi che in passato si sono toccati frequentemente. Con Vasco l’unione arriva, più che dall’assonanza musicale, da un rapporto personale che negli anni è cresciuto, come testimoniano anche le tante foto pubblicate insieme. Una delle più suggestive è quella nel backstage dello stadio San Siro di Milano, durante il “Vasco non stop tour” del 2019.
Un album che spazierà dal rock al latin, dal rap americano a quello francese. Quello che è sicuro, sarà forse uno dei primi album rap italiani in grado di rompere qualsiasi confine, da quello europeo, a quello internazionale.

Articolo a cura di Vincenzo Nasto!