Piombino
Articolo riportato dal sito ufficiale di Piombino Basket:

La prima giornata di ritorno si chiude con due partite,Piombino che con una prova di grandissimo carattere ha la meglio nei secondi finali su San Miniato, 68 a 65 il finale, secondo successo consecutivo per gli uomini di coach Padovano e riaggancio alla zona playoff a quota 16 e al tempo stesso mette 4 punti fra se e la zona playout.

L’altra partita di domenica vede una sorpresa, con la Sangiorgese che va ad espugnare il difficile campo di Montecatini per 66 a 59, partita anomala, con due dei migliori attacchi del torneo che si bloccano, tirando con percentuali bassissime, 40% da due, 16% da tre, ma un buon 85% ai liberi per la Sangio e 37% da due, 9% da tre e 58%(19 su 33) ai lberi per i termali, forse proprio i 14 errori dai liberi, non certo imputabili all’abilità difensiva degli avversari  condannano gli uomini di campanella alla seconda sconfitta interna del campionato.

Partita con Montecatini sempre ad inseguire, con effimero sorpasso nel terzo quarto (+3), ma pronta la risposta degli ospiti che riallungano di nuovo e controllano nel finale. Fari spenti per due delle stelle dei padroni di casa, Rizzitiello e Circosta, 9 punti in due ed un catastrofico 1 su 16 dal campo,con  i soli Meini e Petrucci  a trovare la via del canestro, con 22 e 17 punti , prova di squadra invece per gli ospiti, con 4 uomini in doppia cifra, Tomasini 14, l’ex Tommei 11, Benzoni 11 ed il giovanissimo Toso con 10. Con questi due punti i lombardi salgono a quota 14 punti in compagnia del Bottegone, staccando di due punti la zona playout.

Campionato in cui stanno emergendo i valori, meritatamente davanti Omegna e Moncalieri, con i primi che potrebbero anche rinforzare l’organico, con l’inserimento di Sebastiano Bianchi in uscita da Cento. Un gruppetto che segue leggermente distaccato, con Empoli squadra esperta e con un organico consolidato negli anni, la Fiorentina che con un mercato grandi nomi, Rosignoli, Bloise, Poltronieri, Longobardi, era un delle favorite e dopo la falsa partenza sta uscendo fuori e la sempre più sorprendente Valsesia, che si conferma ai livelli del passato campionato nonostante i moli cambi ed un mercato fatto prevalentemente sui giovani di prospetto.

Staccate di 4 lunghezze un gruppetto di toscane, il nostro Basket Golfo, Montecatini, San Miniato e Cecina che al momento sembrano le più serie candidate a lottare per i rimanenti posti dei playoff, magari sperando nel cedimento di qualcuna di quelle davanti.

Da dietro pare aver preso un buon passo il giovanissimo Bottegone, affiancato a quota 14 da una Sangiorgese con alti e bassi , in piena zona playout a quota 12 ci sono Varese, Oleggio, Domodossola e Virtus Siena, difficile il compito del Pino Dragons che rimane solo in coda staccato di 6 punti dalle altre.

Altre news sul nostro sito!