DIFESA –
Già, a tre o a quattro? Barzagli sta bene, non ci sarebbe da stupirsi se giocasse dal 1′. Anche se Rugani ha passato un esame dopo l’altro e Benatia scalpita per giocare dopo due panchine per scelta tecnica (Atalanta e derby). L’assetto della Roma potrebbe suggerire comunque il ritorno momentaneo alla linea a tre, con Sturaro sacrificato in un 3-4-1-2 e ballottaggio tra Barzagli e Benatia.
PJANIC, VIA LIBERA
L’esclusione di Pjanic nel derby, come spiegato da Allegri, era anche figlia di un problema fisico che a oggi non permette ancora al bosniaco di essere al top. Anche se col Toro gli sono bastati 10′ per lasciare il segno. Ora che manca poco a Juve-Roma, il bosniaco è stato ufficializzato da Allegri in conferenza. Il tecnico della Juve ha a disposizione il miglior dodicesimo uomo del campionato, Juan Cuadrado. Paulo Dybala sarebbe pronto a tornare dal 1′, ma Mario Mandzukic è in una condizione fisica semplicemente mostruosa. E Allegri ha fatto capire che l’autonomia della Joya è ancora limitata in parte: non è quindi invece assurdo ipotizzare Dybala in panchina. Per una strategia all’insegna del “Mandzukic sfinisce la Roma, l’argentino la finisce”. Sfruttando la sua immensa qualità quando i giallorossi saranno più stanchi. Una cosa è certa: Allegri a ripresa in corso si girerà alla sua sinistra, verso quella miniera d’oro spacciata per panchina. E chiunque entri in campo, la Roma dovrà preoccuparsi.