Sanseverinese – U.S. ANGRI 0-0

Una organizzata Angri ottiene un ottimo punto in casa della capolista, Sanseverinese. I padroni di casa arrivano dalla sconfitta interna contro la Rocchese (0-3), prima del riposo e proprio la vittoria dell’Angri di domenica ha riaperto i giochi nelle parti alte della classifica. La Sanseverinese cerca ossessivamente i 3 punti per cercare di riallungare le distanze. L’Angri più che i 3 punti é in cerca di continuità nel gioco dopo la vittoria di domenica scorsa. Certamente oggi, i ragazzi di mister Vitter, erano chiamati a un impresa ma la squadra ha mostrato grande carattere. I grigiorossi schierano il 4-3-3 con alcuni innesti nuovi come il giovane Coticella (classe 1999) nei tre d’attacco a destra, e D’Antonio Vinny come terzino a destra. In difesa la solita coppia centrale Benedetto-Loreto con Marsicano a sinistra. In attacco alle spalle del bomber Fabio D’Antonio, oltre a Coticella, c’è Barone. La partita é molto equilibrata. Prima emozione al 30″ quando De Marinis salva su un colpo di testa ravvicinato di Forino. Al 36″ episodio che può cambiare il match. Il direttore di gara espelle, per proteste, il centrocampista Sanseverinese Polichetti, biancoazzurri in 10 uomini. Il primo tempo termina senza molte emozioni. Nonostante l’inferiorità numerica é sono sempre i padroni di casa a fare la partita. Al 59″ l’attaccante Fioriso salta D’Antonio V. si presenta solo davanti a De Marinis ma spara alto. L’ Angri prova qualche timido attacco che si infrange sul muro difensivo eretto dagli ospiti. Al 74″ destro dalla distanza insidioso di Stellato, De Marinis respinge in angolo. La Sanseverinese prova ad affondare il colpo ma la coppia centrale grigiorossa si gestisce bene. Ultimo sussulto bianco azzurro, all’ 84″ destro dalla distanza di Pisapia ma De Marinis si distende e mette in angolo. L’ Angri nel finale attacca ed ha una buona chance con D’Antonio che però calcia debolmente e la difesa respinge. Il match termina così 0-0 certamente é un punto che sta bene ai grigiorossi visto il blasone degli avversari e certamente la squadra vista oggi, mostra un altro passo in avanti che fa buon sperare per il prosieguo del campionato.