RED BULL POSSE, ECCO IL SECONDO EPISODIO!

Red Bull Posse, il nuovo format targato Red Bull Italia che supporta la collaborazione fra gli artisti, ospita per il secondo episodio Alda, Deriansky e Guido Cagiva, tre fra le giovani promesse più interessanti dell’etichetta Asian Fake. La traccia, prodotta da Deriansky, è disponibile su Red Bull Droppa, il nuovo canale YouTube Rap e Urban totalmente dedicato alla nuova musica.

Nel secondo episodio di Red Bull Posse l’intensità delle barre di Alda, le rime crude e dirette di Deriansky e l’attitudine di Guido Cagiva fanno da protagoniste, su una produzione dello stesso Deriansky che risulta acida, variegata e cucita su misura sulle tre giovani promesse rap di Asian Fake. I tre giovani artisti sfruttano la traccia per parlare di loro, della loro personalità e della loro storia, raccontandosi mostrando tutte le peculiarità del loro approccio alla scrittura e parlando del loro vissuto con delle liriche che variano molto: dalla street credibility si passa alla descrizione della propria emotività e alla rivalsa sociale, creando una racconto rap completo di tre talenti che hanno voglia di prendersi il rispetto della scena.

Red Bull Posse è il nuovissimo e innovativo format di Red Bull Italia, disponibile sul canale YouTube Red Bull Droppa. Nato in giappone col nome di Red Bull Rasen ed importato anche in Francia come Spinner, in Italia il format richiama il movimento delle Posse degli anni 80 e 90 e consiste nel lanciare una sfida creativa corale, riunendo artisti diversi chiamati a collaborare nella scrittura di un brano alternandosi ogni 16/32 barre. Ogni traccia prodotta dalle Posse riunite da Red Bull racconta una storia partendo da un argomento che sta a cuore agli artisti, che hanno massima libertà di espressione all’interno della traccia.

Red Bull Droppa è un progetto che vuole essere un punto di riferimento per gli artisti del rap game italiano e grazie alla credibilità e all’autenticità da sempre riconosciuta dalla stessa scena, il canale si propone di essere un promotore di musica di qualità sia di musicisti già affermati, sia un acceleratore per i big del futuro.

BIOGRAFIE

ALDA nasce nel 1999 in Albania, da lì si trasferisce e cresce in Italia. Il rap diventa il suo strumento per dialogare con un mondo sconosciuto, in cui l’attenzione alla sensibilità viene spesso emarginata. Debutta con il brano “Doppie punte” nella compilation per emergenti “Hanami” pubblicata nel 2020 da Asian Fake. 

Nel 2021 pubblica il singolo “Primo abito” e partecipa a tre singoli del produttore Pleading Fern. 

Il singolo “Occhi di gatto” pubblicato a fine 2021 sancisce il suo debutto discografico ufficiale, dopo essere entrata nel roster della label milanese Asian Fake. 

Seguono “Strega comanda colore” e “Preconcetti”, singoli che saranno inclusi nel suo EP di debutto dal titolo “Tana libera tutti” in uscita il 27 maggio 2022 per Asian Fake / Sony Music Italy.

DERIANSKY, è il progetto di Dario Donatelli, classe ‘99, giovanissima promessa di Asian Fake. Cresciuto a Parma, muove i suoi primi passi nel mondo del rap all’età di 14 anni. Si avvicina al mondo della produzione da autodidatta, appassionandosi alle sonorità della dubstep fino a sviluppare un proprio personalissimo linguaggio, in grado di coniugare elettronica hardcore e rap. Negli ultimi anni l’artista ha frequentato la scena underground parmense e milanese, prendendo parte a battle di freestyle ed eventi legati al mondo hip hop underground, percorso che Deriansky ha percepito come importante per la propria formazione artistica e umana, come occasione per vivere questo mondo e capire cosa c’è alle fondamenta del genere. Il brano “Team Crociati”, pubblicato a giugno 2020 all’interno dell’album collettivo “HANAMI”, segna l’ingresso di Deriansky nel roster di Asian Fake. Segue l’album “QHOLLA” (novembre 2020), dodici tracce interamente scritte e prodotte da Deriansky che esplorano il concetto di ansia nelle sue molteplici sfaccettature. Le liriche crude dei testi e le inedite produzioni dense di sonorità acute e metalliche accompagnano l’ascoltatore alla ricerca di un punto di contatto con questa emozione al fine di poterla metabolizzare e dominare. Il disco incorpora tra i suoi riferimenti la fusione di elementi che provengono dal background hardcore, dubstep e hip hop. In una visione più ampia del progetto, fondamentale è stato l’incontro con NIC PARANOIA (promessa del visual design) e Giorgio Cassano (regista e videomaker) che collaborano attivamente al progetto di Deriansky, curandone la veste grafica ed estetica e dando vita a un immaginario che traduce perfettamente le suggestioni musicali dell’artista. Ad aprile 2022 esce “qonati”, disco che nasce da un confronto diretto tra Deriansky e il mondo esterno, un confronto denso che porta presto ad una saturazione (di stimoli, informazioni, emozioni). Il raggiungimento di questo limite fa sì che l’artista non riesca più a nutrirsi senza prima vomitare tutto ciò che ha dentro.  

GUIDO CAGIVA è un giovanissimo rapper di Bari, classe ’97.  A 18 anni lascia la sua città, si trasferisce prima in Olanda e poi nel Regno Unito. Oggi lavora e vive a Milano, dove coltiva il proprio progetto solista. Il brano “Stonato–prod. Strage”, pubblicato a giugno 2020 all’interno dell’album collettivo “HANAMI”, segna l’ingresso di Guido Cagiva nel roster di Asian Fake. Segue il suo primo EP “Mezza Vita” ad aprile 2021. Guido si scosta dallo stereotipo del rapper, raccontando con spontaneità la realtà che lo circonda e valorizzando la semplicità del suo quotidiano, spesso complesso, fatto di scontri e incontri, di viaggi tra il Sud e il Nord dell’Italia. A marzo è uscito il  singolo “Per la città”, seguito a maggio da “Smoking” in collaborazione con Nerone.