Midorii

Diamo il benvenuto su Exclusive Magazine a Midorii, come stai?

   Come un’altalena, con la felicità che sale e scende.

 

E’ appena uscito il tuo nuovo singolo “Girotondo”, pubblicato lo scorso 5 Novembre su tutti i digital store, parlaci un pò di questo nuovo passo in un interessante percorso.

    Girotondo è il terzo brano del “progetto” Midorii ed il più importante di questo percorso perchè racchiude un po’ tutta la mia filosofia ed esprime musicalmente al meglio quello che sento a me vicino. Girotondo è una sfida personale, quella di accogliere ciò che ci capita nella vita, perchè non abbiamo sempre il potere di scegliere tutto quello che viviamo. La sfida è girare insieme al mondo, accettando quello che incontriamo nel nostro percorso di vita, non con rassegnazione ma con resilienza. Girotondo è un messaggio trasversale e universale che raccoglie paure e verità di tutti. È un dialogo con la vita, con il destino. Mi piace però lasciare all’ascoltatore la libertà di interpretare questo brano in versione ‘tailored’. Voglio che ognuno lo senta addosso, comodo come un bel vestito di seta.

 

 

Hai studiato jazz e violino, possiamo descriverti come un’artista poliedrica, capace di tutto, cosa dobbiamo aspettarci dal tuo prossimo futuro?

Un’artista per dare il meglio di se ha bisogno di più stimoli possibili. Nel mio caso infatti tutto quello che ho fatto e studiato è stato utile per la mia musica.

Il prossimo futuro sarà pieno di musica che confermi e valorizzi tutto quello fatto fino ad ora.

 

Hai già calcato palchi importanti, quali sono state le tue sensazioni quando ti sei approcciata ad emozioni del genere?

E’ difficile descrivere l’emozione che si prova su grandi palchi. Immagina di dover dire una tua verità molto intima ad un amico e triplica tutto questo all’ennesima potenza.

Cantare davanti al pubblico la propria musica significa denudarsi davanti a gente che sa di te solo quello che gli stai dicendo. Esiste emozione più complessa?

 

– Con chi ti piacerebbe collaborare nel mondo urban Italiano?

Al primo posto Rkomi, adoro la sua penna, ma credo che qualsiasi collaborazione con artisti validi posso portare a contaminazioni che restano nella musica.

 

Il sogno nel cassetto di Midorii è…

Cantare per un pubblico che sa tutti i miei pezzi a memoria. 

 

Ti ringraziamo per la tua disponibilità, saluta chi vuoi

Saluto chi legge questo articolo, perchè significa che mi vuole bene o semplicemente che ama la musica emergente e la sostiene.