Lysa

“Per me questo è il pezzo più importante che ho scritto.
Lo dedico a mio nonno polacco Janusz, che mi ha fatto iniziare a cantare”

LYSA

FUORI OGGI IL VIDEOCLIP DI

ALASKA

una dedica speciale della cantautrice a suo nonno


Vieni via io e te in Alaska
col fuoristrada a ridere dei baffi della gente
Vieni via sei la mia strada
una di quelle buone
tu chiamami stanotte e io vengo da te ma non scrivere di no

 

Fuori oggi, martedì 19 ottobre, il videoclip di “ALASKA” (Canova Rec/Polydor/Universal Music Italia), il nuovo singolo di LYSA!

 

Il video – visibile al link https://youtu.be/Wpk_xxFjfhk – è stato realizzato in collaborazione con Borotalco.tv, una delle principali realtà nella produzione di video musicali in Italia. “Alaska è un pezzo intimo che non cerca troppi abbellimenti e in questo video non ci sono forzature – commenta Lysa – per me  rappresenta la solitudine e la mancanza di qualcuno, in modo naturale. È stato surreale cantare Alaska a squarciagola sul tetto di un palazzo, sentirsi il cielo attorno con il vento che soffia mi fa pensare che il messaggio sia arrivato ovunque. Il video mi ha fatto capire quanto sia bello mostrarsi fragili”.



“Alaska” – disponibile al link https://pld.lnk.to/alaska_lysa – rappresenta un sogno, il desiderio dell’artista di trascorrere un po’ di tempo in più con il suo amato nonno, facendo quello che amavano di più: cantare. Il brano e la copertina – composta da una tenerissima foto in cui i due vengono ritratti abbracciati – è infatti una dedica speciale che la cantautrice ha voluto fare al nonno.

 

“Per me questo è il pezzo più importante che ho scritto. La dedico a mio nonno polacco Janusz che mi ha fatto iniziare a cantare, la sua voce era unica. Ricordo quando cantava a squarciagola i suoi pezzi preferiti o quando origliava me cantare dentro un bagno. Grazie a lui mi sono iscritta a canto e ora posso dedicargli un pezzo intero. Ho scelto questo titolo perché sono sicura che è un posto che avrebbe voluto visitare volentieri. Nel pezzo ci sono alcuni ricordi insieme, come la musica dance, i baffi e il freddo e penso a quanto sarebbe bello poter vivere un giorno ancora con lui.”

Il brano arriva dopo i singoli “MOTEL” – disponibile al link https://spoti.fi/3B2IvFY – e “CIAO”, disponibile al link https://lnk.to/lysaciao.

Canova Rec nasce dall’idea di Michele Canova di mettere a disposizione di artisti emergenti la sua esperienza ventennale di produttore artistico dei più grandi artisti italiani. Canova Rec, con il suo team di lavoro, segue ogni fase dei progetti, dallo scouting al master dei brani.

Lisa Gambatese, in arte Lysa, nasce in Germania nel 1999. Inizia a cantare da subito grazie al nonno che la sente cantare dal bagno e la etichetta come popstar. Si trasferisce in Italia a 7 anni dove viene iscritta a musical, concorsi e scuole di musica. La sua musica è influenzata da molti artisti diversi, negli anni passa dal punk all’alternative rock e poi al sadcore e pop. L’artista che più l’ha ispirata a scrivere pezzi è Lana Del Rey, cantante americana che definisce il suo stile come “Hollywood Sadcore”.