O'Iank

Il passato può ancora influire così tanto sulle sonorità del presente? La risposta é sì e ce lo dimostra O’Iànk. Pioniere del rap napoletano, torna in gioco con il suo nuovo singolo “Er nu Film”, in uscita il prossimo 27 ottobre. Lo stretto rapporto e la collaborazione mantenuta negli anni, con il colosso della scena napoletana Luché, raggiunge il suo apice con l’entrata di O’Iànk nella BFM, etichetta discografica fondata da Luché. Le sonorità decise e la crudezza del linguaggio hanno sempre contraddistinto la personalità del rapper, precedentemente parte del gruppo Fuossera. Il rap in dialetto e la schiettezza nel descrivere, attraverso la musica, il proprio flusso di pensieri, unito alla critica alle istituzioni ed alla società,  ha sicuramente avvicinato a sé tutti coloro che in quei brani hanno trovavano forza  e appoggi. D’altronde…questo è l’hip-hop, così come concepito, un movimento culturale che unisce e rafforza tramite la musica. O’Iànk é la dimostrazione di come il rap che trae origine dalla passione, aldilà di numeri e certificazioni, lasci un segno nel tempo e sia in continua evoluzione, pronto a conquistare fette sempre più varie ed estese di pubblico. Il beat campionato dal brano “L’essere” (Fuossera feat. Co’sang)  ad opera di dj fedele, music producer del singolo, mostra l’attualità di uno stile incastonato nella storia del rap napoletano e inevitabilmente incidente nel genere urban della nostra penisola.

La presentazione del singolo fa trasparire il racconto di un amore, sarà questo descritto con la stessa audacia che ha sempre contraddistinto il rapper?
 
Articolo a cura di Sara De Lucia