EPICOCO, SCRIVERE PER I BIG E POI AFFERMARSI!

– Diamo il benvenuto tra gli amici di Exclusive Magazine ad Epicoco
– Venerdì ha visto la luce il tuo nuovo singolo “Facciamo Na Na Na”, parlaci di questo nuovo passo…
 “Facciamo Na Na Na” è un pezzo ironico e spensierato, che parla di una storia d’amore sbocciata da poco.
I primi momenti sono quelli pieni di fuoco e passione, ma che si sommano a mille paure e insicurezze.
L’immagine principale che ho voluto utilizzare ( nonché il titolo ) è la vera chiave per combattere le abitudini che nascono con il passare del tempo.
Apparentemente può sembrare soltanto qualcosa di fisico, ma per me ha un significato più profondo.
Ammetto però che ogni volta che la canto mi fa sorridere.


– Hai avuto modo di partecipare attivamente alla scrittura di hit Nazionali come quelle di Irama o di Benji e Fede, cosa significa lavorare in sordina e poi veder nascere una potenziale hit che passa in radio?
– Significa milioni di sensazioni.
Lavorare con dei big come Irama o Benji e Fede è stato incredibile.
Ascoltare quei brani dai primi provini fino alle versioni definitive, mi ha sempre toccato e mi fa capire tutt’ora ogni giorno di più quanto amo il mio lavoro, che poi è anche la mia passione.
Ho realizzato un sogno. Prima che uscissero le canzoni non riuscivo a crederci. Poi le ho ascoltate in radio, in televisione e ho realizzato che fosse tutto vero.

– Il vero sogno nel cassetto di Epicoco è…
Il vero sogno di Epicoco è raccontare le storie che vivo e che vivrò nei dischi e sui palchi per tutta la vita.
Credo che riuscire ad emozionare la gente con la propria arte abbia un valore inestimabile.

– Se dovessi scegliere 3 collaborazioni per il tuo nuovo progetto sarebbero…
Beh, come primi nomi vi faccio quelli di Andrea De Bernardi e Giulio Nenna.
Sono due produttori fantastici, perché nonostante lavoriamo insieme da 5 anni, riescono sempre a trovare la giusta direzione ad ogni mio brano.
Poi, rimanendo in tema sogni, mi piacerebbe scrivere e cantare una canzone con Tommaso Paradiso!
È un grande, lo seguo dai primissimi dischi dei Thegiornalisti e ancora oggi nel percorso da solista.
Mi piace perché ha un modo troppo particolare di fare musica.
Chiudo con Irama.
Abbiamo già lavorato insieme, ma sarebbe un onore fare un feat con lui!
Riesce sempre a stupirmi, perché in tutto quello che fa ci mette originalità, è un grande artista.
Lo considero un esempio nella musica e un vero e proprio fratello nella vita.

– Grazie ancora per la partecipazione a questa intervista, un grosso in bocca a lupo da parte di tutta la redazione per il tuo nuovo singolo! 
Grazie mille per l’intervista, vi mando un abbraccio epico!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *