YOUNGBOYFRAN
MVP MUSIC LOGO.png
Youngboyfran si sfoga con “9”
il nuovo singolo “bouncy” in cui si autocelebra con rabbia e ironia!
Da oggi in digitale e su YouTube
 
01 Youngboyfran & Diuha (WEB).jpg
 
 

Esce oggi in digitale e su YouTube per MVPmusic, distribuito da The Orchard, “9”, il nuovo singolo di Youngboyfran che arriva dopo la recente pubblicazione di “RA”.
Il brano, prodotto da Diuha, da oggi è disponibile in digitale ai seguenti link: https://orcd.co/youngboyfran-9. Sempre oggi su YouTube esce il video ufficiale diretto da Alessio Pavan, con gli effetti speciali creati dall’artista statunitense Creature e in cui Youngboyfran appare circondato da alcuni compagni di MVPmusic: https://youtu.be/RNi1I02B1As

“9” è un brano autocelebrativo, aggressivo e liberatorio: “Sono entrato in studio nervoso – racconta Youngboyfran – e ho chiesto a Diuha di farmi essere incazzato e creare un sound aggressivo e bouncy. ‘9’ è un po’ uno sfogo, come dire ‘se vuoi farmi del male vieni a prendermi, sono intoccabile’. È un inno alla forza e al coraggio: il primo verso, quando dico ‘ho reso il mio stile impeccabile’ ed è l’inno di questo pezzo perché, chiunque abbia qualcosa da dire, prima deve fare i conti con un flow spezzato, quasi fuori tempo (perché, no?) eppure affascinante. C’è sempre molta ironia quando scrivo testi autocelebrativi ed è liberatorio, real: non ci ho pensato due volte, “9” è nata di getto, con rabbia e voglia di riscatto allo stato puro”.

Youngboyfran, nome d’arte di Francesco De Majo, è un rapper classe ’94 originario di Venezia che, nonostante la giovane età, ha già vissuto in molte città, trasportato dalla musica e dalla sua attività di designer. Dal 2012 a oggi, infatti, ha abitato a Milano, Barcellona, Londra e, fino a circa un anno fa, a Los Angeles. Queste esperienze di vita hanno contribuito in maniera determinante a creare un immaginario musicale che ha attinto da vari stili fino a concentrarsi sulla trap americana.

Sono sempre stato a favore del ‘Less Is More’ – racconta il producer Diuha – e in America  vedo questa attitudine in quasi ogni produzione: non servono chissà quali cose per rendere un pezzo intrigante e coinvolgente così in ‘9’ ho puntato tutto su piano e 808 senza farmi troppe idee su cosa mettere dopo. È un pezzo semplice, conciso e diretto, come dovrebbe essere un pezzo che parla di rabbia e di riscatto”.

“9” esce per MVPmusic (dove MVP sta per Music Vision Power), etichetta indipendente con base a Venezia nata per valorizzare i talenti della musica urban della zona mettendo a disposizione dei propri artisti una squadra creativa e professionale composto da producer, videomaker, fotografi, grafici e booking agent.

 
cover 9 (WEB).jpg