Perugia Basket
“Ancora tu, ma non dovevamo vederci più?”, cantava Lucio Battisti.

Eh no, perché la saga che domani sera vedrà protagonisti i nostri ragazzi contro l’U.B.S. ASD Lucky Wind vivrà l’ennesimo atto di una storia in continuo aggiornamento.

Già, Foligno. Quella Foligno contro la quale Perugia, meno di un anno fa, visse un momento indimenticabile.

Gara 2, semifinale Playoff, Liomatic avanti 1-0 nella serie.

Davanti ad un Foccià gremito, Provvidenza e compagni accedono alle Finals dopo una partita al cardiopalma, decisa da un miracolo di Santantonio sublimato poi dai liberi della staffa di Palmerini.

Adesso, e come è giusto che sia, si pensa al presente, con la formazione di Monacelli determinata a dare un’ulteriore spallata al campionato.

Assetato di vendetta – Non sarà una partita semplice, quella di domani sera. Non potrà esserlo se si considera la caratura di un avversario non altissimo ma molto solido nella propria metà campo (Foligno è la terza miglior difesa del torneo), in striscia vincente da quattro partite (compreso il recupero di metà dicembre vinto di misura contro Orvieto)  e dotata di bocche da fuoco di primo piano.

Come Andrea Fiordiponti, cavallo di ritorno, play classe ’93 assente nella gara di andata, efficace sia nel penetra e scarica che dall’arco.

Grifo al gran completoPerugia è squadra che gioca da “grande” contro le grandi. Il primato in classifica è lì a dimostrarlo.

Dopo il netto successo di domenica scorsa a Gualdo, Marsili e soci vogliono così allungare a 5 la striscia di successi consecutivi.

Servirà il più classico degli sforzi collettivi per domare un avversario che, nella gara di andata, fece soffrire non poco i nostri ragazzi, avendo tra le mani anche il pallone che avrebbe potuto portare la sfida all’overtime.

In vista del big match della quattordicesima giornata, Luca Monacelli ed il suo staff avranno tutti a disposizione, compresi sia Matteo Fiorucci, che ha recuperato pienamente dopo l’infortunio alla mano, che Gianluca Domenis, non al meglio a causa di una botta alla spalla destra rimediata nella trasferta di Gualdo ma abile ed arruolato.

Perché per vincere, per scrivere ancora un’altra bella pagina sportiva nella saga contro Foligno ma più in generale in questa stagione, ci sarà bisogno del contributo di tutti.

Perugia è pronta, carica, determinata.

Altre news sul nostro sito ufficiale!