IL FUTURO ROSEO D’ITALIA, DONNARUMMA & CO…

Direttamente dal sito di Alfredo Pedullà:

“La parola crisi, scritta in cinese, è composta di due caratteri. Uno rappresenta il pericolo e l’altro rappresenta l’opportunità”. Le parole di un amatissimo ex presidente degli Stati Uniti d’America sono quantomai appropriate per descrivere la rivoluzione che si è scatenata nell’ultimo decennio nel grande mondo del calcio italiano.

Partendo dall’ultimo vero grande trionfo italiano, i Mondiali del 2006, la Serie A, considerata fino a quel momento il campionato più importante del mondo, ha iniziato pian piano a perdere colpi, per poi soccombere sotto la potenza di sistemi che hanno saputo interpretare decisamente meglio le sfide che li attendevano nel futuro.

E così il calcio italiano ha visto davanti ai suoi occhi il pericolo di rimanere staccato dal gruppo, troppo dietro, sia dal punto di vista economico che sotto il profilo tecnico, rispetto a movimenti come quello spagnolo, tedesco o inglese.

Ed è qui, però, che si è presentata l’opportunità: senza soffermarsi troppo sulle ricette economiche (stadi di proprietà ,valorizzazione del marchio, merchandising, tutti profili su cui siamo ancora molto dietro), dal punto di vista prettamente tecnico, ad oggi, guardando ciò che la Serie A propone, la strada intrapresa sembra quella giusta.

La classe dei ’90 si sta prendendo prepotentemente la scena: Verratti, Donnarumma, Caldara, Rugani, Barreca, Romagnoli, Locatelli, Gagliardini, Pellegrini Berardi, Bernardeschi, Belotti, Petagna, Chiesa, un manipolo di talenti che si sta affermando ad alti livelli, ragazzi a cui è stata data l’opportunità di misurasi giovanissimi con il calcio dei “grandi”.

E i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Una rinascita è in atto, il futuro è già presente e a gongolare più di tutti non può essere che il ct della Nazionale, Giampiero Ventura.

Altre info su www.exclusivemagazine.it

7 pensieri riguardo “IL FUTURO ROSEO D’ITALIA, DONNARUMMA & CO…

  • 6 Febbraio 2022 in 10:24 pm
    Permalink

    The post offers verified useful to myself. It’s really informative and you’re simply obviously very knowledgeable in this area. You have got opened up my personal eye in order to various opinion of this particular matter together with intriquing, notable and solid content material.

  • 1 Marzo 2022 in 10:45 am
    Permalink

    Your style is very unique compared to other folks I’ve read stuff from.

    Thanks for posting when you’ve got the opportunity, Guess I’ll just book mark this
    web site.

  • 13 Marzo 2022 in 10:59 am
    Permalink

    I needed to thank you for this very good read!!
    I certainly loved every bit of it. I’ve got you book marked
    to look at new stuff you post…

  • 14 Marzo 2022 in 8:41 am
    Permalink

    With chatbot for business, there is no limitation to what
    you can achieve. From Restaurant Reservations to receiving Ecommerce payments by sending relevant products to users, we can do it all.
    Not just that, Integrating your chatbot with 3rd party apis and databases will allow bots to
    perform tasks otherwise not possible with simple messages.

  • 19 Aprile 2022 in 11:10 pm
    Permalink

    Having read this I thought it was really enlightening.
    I appreciate you taking the time and energy to put this information together.
    I once again find myself personally spending a lot of time both reading and leaving comments.

    But so what, it was still worthwhile!

  • 15 Giugno 2022 in 4:56 am
    Permalink

    You’re so awesome! I do not think I have read through anything like this before.
    So wonderful to discover someone with some unique thoughts
    on this subject. Seriously.. many thanks for starting this up.
    This web site is something that is required on the web, someone with
    some originality!

  • 20 Giugno 2022 in 10:16 am
    Permalink

    This design is wicked! You certainly know
    how to keep a reader amused. Between your wit and your videos, I was almost moved to start my own blog (well, almost…HaHa!) Wonderful job.
    I really loved what you had to say, and more than that, how you presented it.
    Too cool!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.