PRANDELLI: “AVEVAMO PRESO ZAZA, POI MI HANNO TRADITO…”

Qui le dichiarazioni ufficiali:
“Non potevo restare al Valencia. Ero delegittimato verso la squadra e i tifosi”. Cesare Prandelli è un fiume, si sfoga dopo le dimissioni.
“Mi avevano promesso rinforzi, un investimento di 30 milioni poi molto ridotto. Ero stato a Singapore a parlare con la proprietà. Avevo detto: ‘Ci sono problemi, ho bisogno almeno di un centravanti, due centrocampisti, un difensore sterno’. Risposta: ‘Ok’. E vado su Zaza, ideale per il mio progetto.
Chiudiamo con la Juve. Parlo con il papà, Antonio, e gli chiedo il permesso di contattare Simone. Lui ha carattere, personalità, è d’accordo e lo aspetto il 28 per il primo allenamento. Non posso perdere tempo. E invece la società blocca tutto. Mi prendo 24 ore di riflessione e poi mi dimetto: non abbiamo preso un giocatore… già preso. Missione finita”.

6 pensieri riguardo “PRANDELLI: “AVEVAMO PRESO ZAZA, POI MI HANNO TRADITO…”

  • 7 Febbraio 2022 in 2:18 am
    Permalink

    In my opinion ,, truth be told, the achievements work with respect to basically the good results is response to these letdown.

  • 22 Maggio 2022 in 8:30 pm
    Permalink

    I like it when individuals get together and share views.

    Great site, continue the good work!

  • 11 Giugno 2022 in 3:35 am
    Permalink

    each time i used to read smaller articles or reviews that
    as well clear their motive, and that is also happening with
    this paragraph which I am reading now.

    Feel free to surf to my webpage – 토토사이트

  • 12 Giugno 2022 in 9:42 pm
    Permalink

    Hey there! Someone in my Facebook group shared this site with us so I came to look it
    over. I’m definitely enjoying the information. I’m book-marking and will be tweeting this
    to my followers! Exceptional blog and amazing style and design.

    Also visit my web site … zgomot01

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.