WITSEL SCEGLIE LA CINA, BEFFATA LA JUVE PER LA SECONDA VOLTA

Notizia riportata da La Gazzetta dello Sport:
LE CIFRE — A Witsel è arrivata un’offerta dallo Shanghai Sipg: 18 milioni di euro più 2 di bonus d’ingaggio per 4 anni, per un totale di 80 milioni. Allo Zenit andrebbero invece 25 milioni. Pochi giorni fa lo Shanghai era partito da un’offerta di 12 milioni a stagione per il giocatore ed è già arrivato a 20. La Juve non modifica la propria offerta: 4,5 milioni al giocatore, 6 allo Zenit. L’incursione dei cinesi ha quasi completamente azzerato l’ottimismo degli ultimi giorni che circolava a Torino su questa trattativa.
MERCATO FINITO? — A questo punto il club bianconero dovrà cambiare obiettivo: che cosa farà? Non è escluso che la Juve decida di non tornare sul mercato. Allegri ha già avuto Rincon dal Genoa, ma considerate le partenze per la Coppa d’Africa di Lemina (sicuro) e Asamoah (in forse), servirebbe anche un altro centrocampista. Ma la linea della Juve, in queste ore, appare netta: o Witsel o niente.

Un pensiero su “WITSEL SCEGLIE LA CINA, BEFFATA LA JUVE PER LA SECONDA VOLTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.