Westcross

Gang Signs” è il nuovo singolo di westcross, disponibile in streaming su Spotify e su tutte le piattaforme digitali.

A qualche mese di distanza da “Com’è bro”, prima collaborazione ufficiale con il concittadino Tony Boy, il padovano westcross torna con un nuovo singolo, “Gang Signs”.

Il rapper classe ’98, dopo le ultime uscite firmate da Wairaki, collabora col producer Richard Church per dar vita ad un singolo che, a dispetto del titolo, non ambisce ad essere un banger distruttivo, ma un connubio bilanciato tra rap e melodia. La produzione, costruita su un delicato giro di pianoforte, è infatti il tappeto sonoro perfetto per le riflessioni di westcross. “Gang Signs” è un manifesto della genuinità della sua musica, che rappresenta la sua realtà già con uno sguardo, l’equivalente di ciò che i gang signs rappresentano oltreoceano: una rivendicazione di appartenenza.

 

 

LINK SPOTIFY & PIATTAFORME DIGITALI:

https://spoti.fi/3CJdnLG

 

 

BIOGRAFIA WESTCROSS:

Dario Khaleghpour, in arte westcross, nasce nel 1998 a Padova, da madre palestinese e padre iraniano. Fin da bambino entra a contatto con un ambiente molto artistico e trova nella musica la sua valvola di sfogo. Nei suoi brani unisce un sound fresco alle sue esperienze di vita, quelle di un ragazzo di seconda generazione cresciuto nel nord-est padovano. Nel 2021 punta ad affermare il suo immaginario tramite una serie di singoli con alcune collaborazioni mirate: dopo “Non ho beef” arriva “Com’è bro” con Tony Boy, a cui fa seguito “Gang Signs”.