NOVELO, LA MIA STRADA E’ ANCORA LUNGA!

Novelo grazie della disponibilità  nel rispondere alle nostre domande  ti va di presentarti dicendo anche come mai hai scelto questo aka? 
Ragazzi grazie a voi.
Sono Andrea, in arte Novelo, l’idea di chiamarmi così venne ad alcuni amici Siccome la tematica dei miei pezzi già da subito affrontava delusioni d’amore e cuori rotti, pensarono bene di fare di “no love” un’anagramma: la parola che ci uscì fu “no velo”, semplice, ma che spiegava anche la trasparenza dei miei testi. 
 
Nella sit-com “How met your mother” uno dei protagonisti “Barney” dice ” nuovo è sempre meglio!” musicalmente parlando Novelo si trova concorde con questa affermazione? 
Non seguo la serie, forse conoscendola avrei capito meglio il concetto, per ora no non sono d’accordo, veniamo tutti da idee del passato che ci piaccia o no, il nuovo non è sempre nuovo direi io, non so se mi spiego.
 
Da poco è uscito il tuo brano ” Psicologo” , brano che trasporta chi ascolta all’ interno di un viaggio confessionale davanti al bancone del bar con il proprio barista : viene da chiedersi la situazione che ci presenti ha dell’ autobiografico o se è frutto di fantasia sia dal punto di vista situazionale che da quello testuale, che ci dici in merito
Non è accaduto realmente,. è l’unione di tutte le volte che sono stato in un bar, un po’ giù e un po’ ubriaco, è una scenetta divertente che può toccare veramente chiunque.
 
 
 
Da quando hai firmato con “Island Records” hai fatto uscire, oltre “Psicologo” , altri 2 brani che sono “Solo se non ti vedo” e “Carriera”,  le produzioni e i mood stilistici si discostano di molto da una brano all’ altro. Come mai questa scelta così poliedrica? 
Non è stata una scelta, sono tutti usciti in periodi diversi, e niente, mi andava di pubblicarli, poi di base non seguo nessuna logica.
 
 
Domani  ti ritrovi con liquidità illimitata in banca come utilizzi questi tuoi fondi ? 
Bella domanda.
Fosse stato un milione di euro, non avrei avuto la saggezza per rispondere, invece avete detto illimitata quindi  farei tante cazzate di sicuro!
 
Una domanda extramusicale : Martin Luther King diceva “I have a dream”, quale  è il tuo sogno che esula dalla discussione in campo musicale  ? 
 
C’è solo la musica.
 
 
Per concludere questa nostra chiacchierata, rinnovandoti i nostri ringraziamenti per il tempo che ci hai concesso, ti chiediamo di salutare e ringraziare tutte le persone che ritieni che ritieni opportuno salutare ringraziare 
Ringrazio chiunque stia credendo in me, tutti i fan, la famiglia e gli amici, baci.
 
Intervista a cura di Jean Denis Marchiori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *