BLINDING LIGHTS E’ UN SUCCESSO SENZA TEMPO!

Musicalmente parlando l’anno appena trascorso è stato dominato da un nome: The Weeknd. Il suo ultimo “After Hours” è stato pubblicato lo scorso 20 marzo ed ha ottenuto certificazioni in varie parti del globo, successo dovuto soprattutto all’influenza del synth pop degli anni ’80 e con questo tocco l’artista canadese ha cercato di buttarci tutti sulla pista da ballo, mossa ancor più promossa se si pensa al periodo nero che si sta passando. 
Ed è tratta proprio da quest’album la hit del 2020, “Blinding Lights” infatti ha ottenuto il disco di platino in 14 nazioni, in Italia addirittura ha ottenuto il triplo disco di platino, ed è certificato disco di diamante in Francia e in Polonia, quindi già solo queste certificazioni fanno capire quanto questo pezzo sia stato rilevante. Il successo di questo brano deriva dal fatto che il ritornello entra in testa e non passa mai, quel giro di synth lo si potrebbe fischiettare dalla mattina alla sera come si vede nella recente pubblicità della Pepsi in cui alcune persone lavorano fischiettando proprio “Blinding Lights”; spot della Pepsi che ricorda che il prossimo 7 febbraio The Weeknd sarà protagonista dell’halftime show del 55° Superbowl, il più grande evento sportivo americano. Fonte di inspirazione di questo successo mondiale è stata la modella Bella Hadid di cui The Weeknd parla nel testo e con la quale ha avuto una relazione tra il 2015 e il 2016 e forse l’artista originario del Canada spererebbe in un ritorno di fiamma come lascia presagire in questa canzone.
“Blinding Lights” ha tutte le caratteristiche per entrare a far parte della storia della musica contemporanea, voi l’ascoltate ogni giorno?
 
Articolo a cura di Gabriele Di Marco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *