Travis Scott

Sono passati ormai 5 anni da quando Travis Scott è entrato a piede duro nella scena musicale con Rodeo, 4 dalla scalata alla vetta con “Birds In The Trap Sing Mcknight” e 2 dall’entrata  nella storia con “Astroworld” e ad oggi non si fa altro che parlare di lui.

Tutti vogliono approfittare della visibilità che da il rapper di Huston, dai rapper con cui collabora alle multinazionali, ma questa mossa non è altro che uno scambio reciproco.
Lo stesso Travis prima di diventare un punto di riferimento ha goduto della luce di altri, le tracce “Sicko Mode o “Goosebumps” sonno in collaborazione con due dei più grandi esponenti mondiale di questa cultura. Attenzione, non stiamo negando il suo talento innegabile, ma è anche grazie a questo che Travis è diventato un trendsetter nel mondo odierno.

Una volta consolidata la propria carriera musicale con continue certificazioni e premi ha avuto modo di ampliare il suo bacino di attenzione, iniziando prima di tutto con la produzione di altri artisti e la fondazione della sua etichetta musicale “Cactus Jack Records”. Tutti noi abbiamo imparato a conoscere artisti come Don Toliver o Sheck Wes.

Non ha mai nascosto il suo amore per lo streetwear e questo gli ha permesso di arrivare a collaborare con Jordan e Nike rilasciando vari modelli e capsule collection diventando in primo luogo lui stesso un icona per questo mondo.
Ricordiamo anche il merchandising di “Astroworld” disegnato da Virgil Abloh.

Il fidanzamento con Kylie Jenner e la nascita di Stormy hanno sicuramente dato una visibilità senza pari a Travis entrando nell’immaginario di persone esterne al mondo della musica o del fashion.

Nonostante manchi con un progetto ufficiale dal 2020, non è stato di certo a perdere tempo, Il concerto di Aprile in collaborazione con Fortnite è stato un vero e proprio fenomeno mondiale registrando numeri assurdi entrando nella storia. Per questa occasione è stato rilasciato il brano “The Scotts” in collaborazione con Kid Cudi e al termine dell’evento ha annunciato l’arrivo di un disco insieme.

Come se non bastasse, ha deciso di avviare la partnership con McDonald’s per un menú specifico con annessi magliette e capi vari.

Senza dimenticarsi della sua carriera musicale, ha rilasciato di recente il brano “Franchise” in collaborazione con Young Thug e M.I.A lasciando intuire il possibile arrivo nel 2021 di “Utopia”.

La mossa più recente di Travis la annuncia direttamente Sony che ha voluto proprio lui come partner creativo per il lancio della sua nuova PlayStation 5 dichiarando questo:

“Abbiamo sentito che Travis è un grande fan di PlayStation, quindi abbiamo iniziato una conversazione con lui che ha portato a questa partnership unica. Attraverso la nostra passione reciproca per i giochi e la creatività, abbiamo in programma di collaborare con Travis e il suo marchio Cactus Jack per produrre progetti innovativi che speriamo possano deliziare i nostri fan”

Di recente il rapper si è eliminato dai social a causa dell’odio ricevuto sulla sua ultima foto che lo ritrae vestito da Batman per la festa di Halloween.

Sicuramente approfitterà di questa assenza per aumentare l’attesa per la sua nuova musica.

Articolo a cura di Alessandro Soccini!