LA RECENSIONE UFFICIALE DI SAVAGE MODE II!

A distanza di quattro anni da Savage Mode, 21 Savage e Metro Boomin si sono riuniti per dare vita al secondo capitolo della saga.

Un disco più corposo rispetto al primo volume, 15 tracce che spaziano dal trap rap al RnB, prodotte interamente da Metro Boomin, accompagnato, in alcuni casi, dai suoi soci di sempre come Southside, Peter Lee Johnson e Zaytoven sono un tappeto perfetto per le barre di 21, ad accompagnarlo su alcune tracce troviamo il suo compagno di crew Young Nudy, Drake e  Young Thug in grande forma. Ascoltando questo progetto si coglie immediatamente la maturità artista raggiunta in “I Am > I Was” consolidata a pieno, spazio maggiore alle liriche e agli incastri; 21 ci racconta delle storie delle strade in cui ha vissuto parte della sua vita, delle droghe e della violenza che popolano i ghetti di Atlanta, della sua vita attuale nel lusso ma lasciando spazio anche a episodi dedicati agli amori perduti.

21 risparmia desidera togliersi alcuni sassolini dalla scarpa, infatti nel brano “Many Men” in onore di 50 Cent scrive:

“Need a bad girl like RiRi (Yeah, yeah)/We don’t pump fake, we kill beef (21)/21 Savage, not Jeezy (Pussy).”

Un chiaro attacco a Jeezy, storico rapper di Atlanta, di cui ancora non si sanno le motivazioni.
Nell’ Interludio (Snitches & Rats), sentiamo parlare il famoso attore Morgan Freeman, di quanto sia importante essere “savage” inteso come inseguire i propri obbiettivi e realizzarli, criticando invece chi fa il “ratto”, raccontando tutti i segreti per proprio tornaconto. Molti fan credono che in questo caso l’attore parli proprio di Tekashi 6ix9ine anche se non lo ha mai nominato.
Anche lo stesso Drake nel brano “Mr. Right Now” racconta del suo appuntamento con la cantante SZA risalente al 2008 e sembra che la giovane artista RnB non l’abbia presa bene dato che a poche ore dall’uscita del disco lei abbia smesso di seguire entrambi sui suoi profili social.

La gestazione di questo progetto è stata molto travagliata, 21 Savage lo aveva annunciato nel 2019 durante un suo live per lo stesso anno, per poi posticipare dopo alcuni mesi in quanto a detta del rapper, non riusciva a renderlo perfetto. Tra Agosto e Settembre del 2020 i fan aveva avviato una petizione per far rilasciare il disco dai due artisti e sembra abbia funzionato perché poco tempo dopo è stato pubblicato un video trailer dalle atmosfere cupe e sinistre in cui viene annunciato che il disco verrà rilasciato il 28 Settembre.

Questo disco è sicuramente un tassello importante per le carriere dei due artisti, la loro affinità iniziata più di 5 anni fa e da allora mossi sempre all’unisono per i rispettivi progetti, conferma la teoria de “squadra che vince non si cambia”.

Voi che ne pensate di questo tanto atteso progetto?

Articolo a cura di Alessandro Soccini!

41 pensieri riguardo “LA RECENSIONE UFFICIALE DI SAVAGE MODE II!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.