MISTERCRISCI, L’IMPORTANZA DEL MEDIATORE ARTISTICO…

Spesso ci soffermiamo su gli artisti e al massimo ci spingiamo oltre quando abbiamo modo di parlare o analizzare il modus operandi di un manager, ma una delle figure, o meglio dei ruoli, più interessanti soprattutto nel panorama dei live e degli eventi dal vivo è il mediatore artistico. Abbiamo avuto modo di scoprire le avventure di MisterCrisci, giovane ragazzo di Nola (NA) che grazie alla sua passione per la musica e al suo fare propedeutico per il business, è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante anche tra i big nonostante le barriere e gli stop imposti dal Covid-19 e dai decreti d’emergenza del Presidente Conte. 

Cosa fa il mediatore artistico?  Cura i rapporti con i manager dei grandi artisti per la realizzazione di spettacoli privati e grandi eventi comunali/live. MisterCrisci è specializzato in Personal Branding e in Marketing artistico, ovvero sul lancio di nuovi personaggi nel settore musicale e televisivo e della crescita personale della tua attività con la partecipazione pubblicitaria dei grandi artisti e personaggi televisivi.

Una grande figura per tantissime responsabilità che non mancano in questo momento pur in un periodo totalmente bloccato in cui anche figure come il mediatore artistico soffrono ciò che sta accadendo con l’emergenza del nuovo CoronaVirus.

Vi raccontiamo questa storia per farvi capire quante persone e quanti addetti ai lavori hanno la possibilità di lavorare grazie alla discografia, limitandoci solo all’ambiente hip-hop/urban, MisterCrisci è l’unico nella zona Nolana ad avere rapporti con i big della scena Partenopea e già questo la dice lunga, ne parleremo ancora in futuro, ne siamo sicuri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *