EDDY MAD, DOVE LA MIA MUSICA PUO’ ARRIVARE…

Diamo il benvenuto ad Eddy Mad tra gli amici di Exclusive Magazine, ti va di presentarti?

Ciao a tutti, io sono Eddy Mad e ho iniziato a cantare i miei primi pezzi all’età di 15 anni. All’inizio mi vergognavo un po’, pensando di non essere all’altezza. Facendo ascoltare le canzoni agli amici e vedendo che apprezzavano molto sia i testi che la tecnica, ho continuato facendo uscire inizialmente un EP e successivamente un vero e proprio disco. La musica è la cosa che mi fa svegliare tutte le mattine, senza di lei non so come avrei fatto ad andare avanti.

Hai una cura maniacale nella composizione della tua musica?
Cerco di curare ogni minimo dettaglio ed esprimere al meglio tutto quello che provo, sento e vedo. Scrivere è una delle cose, per me, più belle al mondo. Mi dá la forza di continuare a credere in quello che faccio. In ogni canzone cerco di creare un armonia perfetta tra musica e testo in modo da coinvolgere pienamente chi la ascolta.

Il tuo episodio che ti ha fatto capire che nella tua vita la musica era importante?

Allora, da prima che nascessi uno dei miei 2 fratelli già cantava, quindi fin da subito ho iniziato a legarmi alla musica. Già da piccolino avevo iniziato ad avvicinarmi al rap perché i miei fratelli ascoltavano Fibra ai tempi di Mr. Simpatia e Tradimento. Questo sicuramente mi ha portato ad avere questa forte passione per la musica, e al rap in particolare.

Rap Mainstream, a favore o contro?

Rap mainstream, per me è il rap commerciale. A parer mio è un bene perché consente ad un pubblico più vasto di ascoltare questo genere musicale, che fino a qualche anno fa interessava praticamente solo ai ragazzi.

Progetti futuri?

Sto preparando un singolo che spero possa farmi fare il salto di qualità. Non so ancora quando uscirà ma non voglio avere fretta, voglio curare tutto alla perfezione. Dai miei errori ho imparato che bisogna aspettare il momento giusto e che ogni cosa ha il suo tempo, credo e spero che il mio sia arrivato.

Chi sarà Eddy Mad tra 10 anni?

Tra 10 anni non so chi potrei essere, il mio sogno è potermi mantenere con la musica e se un giorno ci riuscissi sarei l’uomo più felice del pianeta. Comunque vada so che potrò essere soddisfatto perché ho dato e darò sempre il massimo in quello che faccio.

Grazie mille per la disponibilità, lo staff di Exclusive Magazine ti ringrazia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *