Sherkhan
– Diamo il benvenuto a Sherkhan, per chi non ti conoscesse, ti va di presentarti?
Sono Sherkhan, classe ‘97 e vengo da Lucca. 10 Toes Down è l’unico aggettivo che può descrivermi, davvero, chi mi conosce può dirlo.
– E’ appena uscito il tuo nuovo singolo su YouTube, perchè non sui digital stores? E come ce lo presenti?
Si su YouTube e SoundCloud esatto. La scelta di non uscire sui digital stores è stata dare il giusto spazio ad ogni progetto. In questo caso un remix pensato per chi mi segue e chi segue la scena in Americana, un exclusive content diciamo, dato che siamo l’unico remix italiano. Le uscite ufficiali seguiranno altri schemi, fare sul serio intendo.
– Come ti presenteresti al grande pubblico?
10 Toes Down come sono sempre stato,  dall’inizio. Credo che una volta superato il blocco del mettersi in mostra artisticamente davanti ad un’altra persona ti adegui senza problemi. Cambiano solo le dimensioni della situazione.
– Come è cambiata la tua visione di musica con la digitalizzazione?
Sicuramente ha concretizzato dinamiche che già notavo qualche anno fa in America come in Europa e mi fa piacere, si è accorciato di un po’ il gap tra l’Italia e il resto del mondo. La musica si adatta ai tempi quindi è chiaro che o vivi nel passato o ti aggiorni. Personalmente non potrei tornare a quando ho iniziato,
sarebbe impensabile davvero.
– Il tuo prossimo passo verso il successo?
Posso dire che stiamo lavorando molto per l’anno nuovo. Tanta musica con Artisti da tutta Italia che specifico, ho avuto la benedizione di conoscere e che stimo. Presto si saprà di più sicuramente.
– Il tuo brano è stato inserito anche nella nostra playlist ufficiale, le playlist stanno cambiando il mondo della musica? 
Grazie davvero è un piacere.
Si certo, le playlist sono sicuramente il modo più veloce per scoprire nuovi artisti in base a cosa si sta cercando.
– Grazie per essere stato ospite di Exclusive Magazine, ti auguriamo il meglio, sei sempre il benvenuto!
Grazie a voi, Big Tenning!