iprm klan

Diamo il benvenuto fra gli amici di Exclusive Magazine all’IprmKlan, abbiamo imparato già a conoscervi dopo l’entrata con il vostro nuovo singolo all’interno della nostra playlist ufficiale e con l’ascolto del vostro nuovo album, cosa ci dobbiamo aspettare da voi artisticamente parlando? 

Semplice, dovete aspettarvi di tutto. In un anno siamo cresciuti molto, ci siamo alzati uno studio tutto nostro “Area51Records”, sono usciti tanti singoli e per chiudere bene il 2019 è uscito “Nella Zona” il nostro primo album prodotto mixato e masterizzato da Tadd One. Puntiamo ad un 2020 pieno.

– Abbiamo ripetutamente ascoltato il vostro nuovo album come lo relegate all’interno del vostro palinsesto musicale?
Al primo posto, “Nella Zona” è il miglior progetto che abbiamo realizzato fin ora, dalla qualità di ogni produzione fino alla qualità del audio diretto e mixato da Tadd One. Questo è solo l’inizio, stiamo crescendo musicalmente e nel 2020 usciranni diversi progetti professionali.
– Metodi di scrittura, siete piu’ per la serata dedicata esclusivamente allo studio o scrivete anche nelle serate libere?
In realtà scriviamo quando ne sentiamo il bisogno, nel senso quando hai determinate emozioni, quando scatta quella scintilla che ti fa scrivere un intero brano in una serata, anche perché in studio ci stiamo l’intera giornata, quindi si, scriviamo anche nelle serate libere dipende dal mood in cui stiamo.

– Dove vuole arrivare l’IprmKlan come gruppo?

Vogliamo portare il nostro nome ovunque, il nostro Rap parla di fatti reali della realtà dei giorni nostri, dei disagi che danno la propria città, di tutti e per tutti i ragazzi nati per strada cresciuti in mezzo a droga e mala.

– Nel vostro album produzioni importanti ma soprattutto tanta qualità, vi sareste aspettati di riuscire a mettere insieme un album cosi importante?

Sinceramente no, anche perché Tadd One ha cacciato 3 sue produzione Old School che non si aspettava nemmeno lui di cacciare poi vabe abbiamo le prod di Promo L’Inverso e di Dj Fastcut non c’è bisogno che vi dico che hanno cacciato, un nome una garanzia. Questo è solo l’inizio, nel 2020 vedremo di far uscire qualche altro disco.
– La digitalizzazione dei brani ha cambiato definitivamente il mercato musicale, come vi siete approcciati a questo cambiamento? 
Sinceramente bene, carichiamo i brani soprattutto su spotify sul canale Iprmklan anche se è più complicato del semplice YouTube dove carichiamo solamente i video dei vari brani che carichiamo.
Grazie per la vostra disponibilità, un in bocca a lupo per i vostri progetti futuri e per la promo al nuovo album, siete sempre i benvenuti ad Exclusive Magazine!