SHAME: “MI RACCONTO A 360 GRANDI, DAL RECORD AL MIO FUTURO”

Ciao, Shame per chi non ti conoscesse ti va di presentarti ?

Piacere son un ragazzo un po’ pazzo che ama questa musica, dalle tracce al freestyle; il mio docet è l’originalità, cerco di mischiare il massimo del contenuto al massimo della tecnica ed incastri, tento di trasmettere sempre messaggi ed emozioni nei miei testi. (coff coff… sono un po’ troppo old schooler)

Ti va di dirci 3 aggettivi per descrivere la tua musica?

Empatica, Sincera, Particolare

 Come si nota dagli estratti del nuovo album hai deciso di variare molto gli stili delle canzoni, perché? Cosa vuoi trasmettere con il nuovo album?

Tante, troppe cose: difficile individuare esattamente cosa voglia trasmettere; sicuramente aprire e tirare fuori tutto ciò che ho dentro, colpire ed emozionare i miei ascoltatori, portare qualcosa di nuovo e mai sentito prima, cerco di fare ogni brano diverso dall’altro! Parlerà meglio la mia musica di quanto potrei descriverla.

Quanto conta la cultura nel rap? È necessaria per la scrittura?

Dipende… se osserviamo chi va per la maggiore al giorno d’oggi pare di no, ma anche in passato ed oggi vi sono stili più grezzi che funzionano benissimo così. Per quanto riguarda il sottoscritto molto: sia perché con un ampio lessico è possibile utilizzare sempre termini nuovi e far rimare parole che solitamente non si penserebbero accostate, sia perché è possibile far citazioni e riferimenti che magari non vengono colte al primo play, ma portano un ascoltatore attento ad approfondire e scoprire qualcosa di nuovo.

L’ “hateraggio” nel rap è all’ ordine del giorno, ultimamente nei tuoi confronti sembra stia aumentando a dismisura, quasi in modo irrazionale. Stai avendo anche tu questa impressione?

Ho notato un crescente odio nei miei confronti, che non si limita agli inutili fake commenti di YouTube, ma addirittura alle serate ed ai Contest… dagli sguardi sinistri alla votazione con urli per il mio avversario, anche se non aveva chiuso delle rime! (Sempre dalla stessa schiera di persone)

Pensa che alcuni freestylers hanno insultato e deriso dei miei ascoltatori 15enni alle serate solamente perché dicevano che ero il loro preferito… no words!

La cosa che più mi stupisce è il perché?

Io ho sempre portato per primo un sincero rispetto a tutti!

Ma in fondo, come dico sempre: “un fan vale più di un’infinità di haters”

Progetti futuri oltre al disco?

Troppi e veramente cose mai viste prima, ma mi spiace dirti che molti sono ancora top secret ahah sicuramente concretizzare molte collaborazioni in sospeso, vincere altre battles, girare sempre più l’italia dai palchi alle “holiday with fans” (mio format di viaggiare random per le piazze di qualsiasi città e incontrare i miei ascoltatori)

Com’è il tuo rapporto con la tecnologia? Secondo te ha portato vantaggi nel ambito musicale?

Ha i suoi pro e i suoi contro (nel mio primo album, ho fatto una traccia quasi a dissing su quest argomento) nella mia esperienza la cosa più bella è sicuramente rimanere in contatto coi fans! E’ utile per promuovere eventi, darsi appuntamenti, interagire col pubblico e con persone lontane. Al contempo se penso ai finti dissing delle instagram stories o che per alcuni la carriera sia esclusivamente online e mai dal vivo, è un gran male. Probabilmente, come in tutte le cose, se ne si fa un uso corretto e moderato è senz’altro una bella cosa, ma come sempre siamo animali irrazionali e ci facciamo governare dagli oggetti.

Citaci una punchline che hai fatto in freestyle e una citazione di una tua canzone.

Freestyle: “tu non fai disco d’oro neanche insieme a Klimt” (pittore in cui il colore oro era sempre il principale) Canzone: “non si lavora per l’ambiente, non è un bell’ambiente di lavoro”

Due domande in una : hai deciso di usufruire delle tue vacanze per incontrare i tuo fans, ne è valsa la pena ? ci hanno chiesto di domandarti invece se hai in programma di attaccare nuovamente il tuo record del mondo di freestyle.

Assolutamente sì, è stata una figata di estate passata a girare per mezz’Italia con la mia ragazza ed incontrare dal vivo più di 300 dei miei sostenitori! In primis non mi aspettavo così tanta gente anche in paesi da pochi abitanti e poi mi han mostrato così tanto affetto, voglia di far due rime assieme, di chiacchierare ore (e tanto altro) che non potevo che tornare a casa arricchito e con un sorriso gigante! 2) Dovrò fare più di 26 ore di Freestyle, ma non vedo l’ora! Son solo molto preso da tanti altri progetti e studio e vorrei organizzarlo in grande ed al meglio sebbene non sia facile. Ma puoi metterci la mano sul fuoco che lo ribatterò <3

Da poco è uscita “ Vita da Freestyler, una domanda semplice : La tua vita è quella di un freestyler o il freestyle è la tua vita ?

La mia vita è in freestyle, molto improvvisata e alla giornata, ma probabilmente proprio perché sono un freestyler! Insomma è tutto collegato eheh

Domanda extramusicale: L’ olio extravergine di oliva è sul serio extravergine ?

Dipende se è l’OLIO viene di CUORE o DI GOMITO

Saluta e ringrazia chi vuoi salutare e ringraziare e lasciaci i tuoi canali dove poterti contattare

Bella Exclusive Magazine e Shame FanPage che supportano il vero, Bella ai miei amati ascoltatori e Bella anche a te che pur non conoscendomi sei arrivato fino alla fine di questa bell’intervista ️

Infine volevo ringraziare te JD per il supporto continuo che dai alla scena emergente ogni giorno, ti stimo sinceramente brother

Per trovarmi invece è easy, basta scrivere: “Shame Vergogna” su Instagram o Youtub